Francia

Vietati ‘lavori sensibili’ a chi ha due passaporti

La proposta del Rassemblement national che intende impedire ai binazionali cariche professionali delicate e in conflitto d'interessi

Sébastien Chenu
(Keystone)
24 giugno 2024
|

Il Rassemblement national intende "impedire" alle persone con doppio passaporto di svolgere lavori "estremamente sensibili" per la Francia: è quanto annunciato dal deputato lepenista, Sébastien Chenu, a meno di una settimana dalle elezioni politiche anticipate del 30 giugno e del 7 luglio.

Chénu ha precisato che il divieto riguarderà "lavori estremamente sensibili, per esempio, gente binazionale russa per occupare incarichi di direzione strategica nella Difesa".

Intevistato da TF1, il deputato di estrema destra non ha fornito ulteriori dettagli o esempi delle professioni che potrebbero venire colpite da una tale disposizione. A una settimana dal voto che vede il partito nazionalista strafavorito nei sondaggi, Chénu ha precisato che il divieto passerà "attraverso una legge organica e un decreto per impedire le ingerenze". Per lui, si tratta di "proteggere" nei "settori sensibili" del Paese.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔