Corea del Sud

Una forte esplosione poi morti, feriti e dispersi

Più di cento persone stavano lavorando nella fabbrica nella città di Hwaseong, appena a sud della capitale Seul

Un enorme botto
(Keystone)
24 giugno 2024
|

Un enorme incendio è scoppiato in una fabbrica sudcoreana di batterie al litio. Finora sono venti i corpi ritrovati dai vigili del fuoco, ha riferito l'agenzia di stampa Yonhap, mentre continuano le ricerche.

Più di 100 persone stavano lavorando nella fabbrica nella città di Hwaseong, appena a sud della capitale Seul, quando gli operai hanno sentito una serie di esplosioni provenire dal secondo piano, dove le batterie agli ioni di litio vengono ispezionate e confezionate, ha dichiarato ai media un vigile del fuoco. Un'ottantina di persone è stata tratta in salvo, ma molte altre risultano ancora disperse.

La Yonhap ha riferito che "circa 20 corpi (sono) stati trovati" dopo che i soccorritori sono finalmente riusciti a entrare. Si stima che nella fabbrica fossero stoccate circa 35'000 celle di batterie al secondo piano e altre in altre aree. Le batterie al litio bruciano rapidamente e sono difficili da controllare con i metodi di estinzione convenzionali.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔