italia

Vallanzasca godrà di permessi premio per uscire di prigione

L'ex membro di spicco della Mala milanese degli anni Settanta e Ottanta potrà tornare a frequentare una comunità terapeutica

L’arresto di Vallanzasca
(Wikipedia)
20 giugno 2024
|

Il Tribunale di Sorveglianza di Milano ha accolto il reclamo della difesa di Renato Vallanzasca, coi legali Limentani e Muzzi, e ha concesso al 74enne di avere ancora i permessi premio per uscire, durante il giorno, dal carcere.

L'ex capo della banda della Comasina, detenuto da oltre cinquant'anni, era presente in udienza davanti ai giudici della Sorveglianza. In passato, infatti, uno dei grandi protagonisti della Mala milanese degli anni Settanta, frequentava almeno una volta a settimana una comunità terapeutica, ma i permessi – già bloccati in passato e poi concessi di nuovo – gli erano stati revocati a marzo perché per il giudice quella comunità non gli può più garantire l'assistenza necessaria. Per i suoi difensori, invece, quel luogo gli è utile per alleviare il suo decadimento cognitivo.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔