Asia

Giornalista condannata a cinque anni di carcere in Cina

Sophia Huang Xueqin, reporter e nota attivista del movimento #MeToo, è stata giudicata colpevole di ‘incitamento alla sovversione dei poteri dello Stato’

(Wikipedia)
14 giugno 2024
|

La principale attivista cinese del movimento #MeToo, Sophia Huang Xueqin, è stata condannata a 5 anni di carcere dopo essere stata giudicata colpevole di "incitamento alla sovversione dei poteri dello Stato" da parte della Corte Intermedia del Popolo di Guangzhou.

Huang, una giornalista indipendente di 35 anni, ha anticipato di voler fare Appello contro la sentenza, secondo quanto riferito dai suoi sostenitori. L'attivista del lavoro Wang Jianbing, 40 anni, anch'egli processato con Huang, è stato condannato a 3 anni e sei mesi.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔