23.09.2022 - 20:15

Per l’ambasciatore svizzero l’occupazione di Izyum è ‘barbaria’

Dura presa di posizione della sede diplomatica elvetica in Ucraina. Visitati da Claude Wild i centri distrutti dagli occupanti russi

per-l-ambasciatore-svizzero-l-occupazione-di-izyum-e-barbaria

L’ambasciata svizzera a Kiev parla di "barbaro regime di occupazione" in relazione al passaggio dell’esercito russo nella città ucraina di Izyum, nell’oblast di Kharkiv. L’ambasciatore Claude Wild ha visitato oggi la città recentemente liberata dalle forze armate ucraine.

Insieme ad altri 15 ambasciatori, Wild ha potuto vedere "la massiccia distruzione di abitazioni e infrastrutture civili, i luoghi delle torture e l’esumazione di fosse comuni", ha twittato in serata l’ambasciata svizzera in Ucraina.

"È chiaro che un barbaro regime di occupazione è stato installato dopo che l’esercito ha conquistato la città a marzo con bombardamenti pesanti e indiscriminati", ha aggiunto l’ambasciata in un secondo tweet, prima di chiedere che i crimini di guerra siano puniti e i responsabili perseguiti.

Centinaia di corpi sepolti sommariamente sono stati riesumati oggi vicino a Izyum, città dell’Ucraina orientale liberata dalle truppe ucraine a inizio settembre.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved