ULTIME NOTIZIE Estero
Confine
1 ora

Truffa anziani in Valtellina, arrestata una 70enne ticinese

Il fermo alla dogana di Chiasso Brogeda. La donna è sospettata di aver messo a segno numerosi colpi in diverse province del Nord Italia
Confine
5 ore

Il traffico di orologi è la nuova frontiera del contrabbando

Aumentano in frontiera i sequestri di merce con le griffe delle celebrate marche svizzere. L’ultimo qualche giorno fa al valico di Ronago
Estero
10 ore

Kanye West esalta Hitler: Twitter lo blocca, Parler lo scarica

L’account del rapper è stato sospeso dal social, e anche la piattaforma di estrema destra americana dice ‘no, grazie’ alla proposta di acquisto
Estero
11 ore

È morto Issei Sagawa, il ‘cannibale giapponese’

Nel 1981 a Parigi uccise e mangiò una studentessa olandese. Dopo il ricovero psichiatrico, fu estradato in Giappone dove tornò in libertà
italia
21 ore

Frana di Casamicciola, le vittime sono 11

Recuperati altri tre corpi. Manca all’appello ancora una dispersa. Nuova allerta meteo: si prepara l’evacuazione di oltre mille persone
la guerra in ucraina
21 ore

Biden pronto a parlare con Putin

Conferenza di pace a Parigi il 13 dicembre, l’annuncio durante la visita di Macron a Washington
coronavirus
22 ore

La Cina allenta la morsa, ‘sì all’isolamento a casa’

Aperture di Pechino dopo le proteste, mentre si prepara l’addio a Jiang Zemin
Estero
22 ore

Giallo su sei pacchi bomba in Spagna

Oltre all’ordigno esploso all’ambasciata ucraina a Madrid, ne sono stati notificati altri, pure all’indirizzo del premier Pedro Sánchez. Indagini in corso
la guerra in ucraina
22 ore

“La Nato non entrerà nel conflitto”

Mosca accusa l’Alleanza: ‘Ci fanno la guerra’. Stoltenberg risponde seccamente. Macron spinge per un negoziato: ‘Lo ritengo possibile’
Estero
1 gior

Svezia, vendesi casa... con il proprietario morto sotto il letto

Nessuno in due anni si era accorto del decesso dell’80enne ex padrone di casa, probabilmente a causa del cattivo odore e del disordine degli ambienti
20.09.2022 - 21:41

Si infiamma l’Iran, 5 morti nelle proteste per Mahsa

‘Abolire la polizia per la moralità’ dopo l’uccisione della 22enne che portava il velo non correttamente. L’Onu chiede un’inchiesta

Ansa, a cura di Red.Estero
si-infiamma-l-iran-5-morti-nelle-proteste-per-mahsa
Gli scontri per le strade (Keystone)

Cinque persone sono state uccise dalle forze di sicurezza nella regione curda dell‘Iran durante le violente proteste per la morte di Mahsa Amini, la 22enne arrestata dalla polizia morale perché non indossava correttamente il velo e deceduta per i maltrattamenti. Le vittime, secondo il gruppo curdo per i diritti umani Hengaw, con sede in Norvegia, sarebbero state uccise con colpi di arma da fuoco in Kurdistan (regione di origine di Mahsa), dove la polizia ha sparato contro uomini, donne e bambini scesi nelle strade.

Anche la portavoce dell’Ufficio Onu per i Diritti umani afferma che hanno perso la vita "da due a cinque persone". Il governatore del Kurdistan al momento dà conferma solo di tre morti. Al quarto giorno di proteste, anche se l’entità delle violenze e il numero degli arresti sono difficili da valutare, sui social media sono stati pubblicati video di pestaggi e scontri, compresi filmati in cui si sentono colpi di armi da fuoco.


Il volto di Mahsa (Keystone)

Bambina ferita

Alcune immagini mostrano una bambina di 10 anni ferita e insanguinata nella città di Bukan. Il video è diventato virale sui social. Sulla vicenda è intervenuta l’Onu che ha denunciato "la violenta repressione" alle manifestazioni.

L’Alto Commissario Nada Al-Nashif, ha espresso preoccupazione per la morte di Mahsa: "La tragica morte della giovane e le accuse di tortura e maltrattamenti devono essere indagate in modo rapido, imparziale ed efficace da un’autorità indipendente, assicurando che la sua famiglia abbia accesso alla giustizia". Secondo la portavoce dell’Ufficio dell’Alto Commissario Onu, in diverse città del Paese, compresa Teheran, la polizia ha "sparato munizioni vere" e usato gas lacrimogeni.

La polemica

Mahsa è morta venerdì in ospedale dopo essere stata per tre giorni in coma. Martedì scorso era con il fratello a Teheran quando è stata arrestata dalla polizia della moralità. Funzionari iraniani hanno affermato che la ragazza è morta per un "attacco di cuore". Tuttavia, la sua famiglia ha affermato che non aveva una condizione cardiaca preesistente. Il filmato, secondo fonti dei siti internazionali ‘modificato’ della telecamera di sicurezza rilasciato dai media statali iraniani, sembra mostrare la ragazza che crolla a terra in un centro di "rieducazione" dove era stata portata per ricevere un "guida" sul suo abbigliamento.


Le strade in fiamme nel nord dell’Iran (Keystone)

Ora la polizia morale è nell’occhio del ciclone: centinaia di manifestanti sono scesi in strada sfidando la dura repressione per chiederne l’abolizione, e anche alcuni parlamentari hanno osato criticare questa istituzione, sollecitando la revisione o l’abolizione. La ’polizia morale’, nota anche come Gasht-e Ershad, o "pattuglia della morte", "non ottiene alcun risultato, se non quello di causare danni al Paese", ha dichiarato il deputato Jalal Rashidi Koochi.

Il presidente del Parlamento Mohammad Bagher Ghalibaf dal canto suo ha chiesto che la condotta di questa unità di polizia sia oggetto di una inchiesta: "I metodi utilizzati da queste pattuglie dovrebbero essere rivisti"-

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved