13.09.2022 - 07:42
Aggiornamento: 16:18

Papa Francesco verso il Kazakistan, viaggio 38 del pontificato

Un ‘pellegrinaggio di dialogo e di pace’ quello che Bergoglio compie nell’immensa ex Repubblica sovietica dell’Asia centrale

Ats, a cura di Red.Web
papa-francesco-verso-il-kazakistan-viaggio-38-del-pontificato
Keystone
Bergoglio

Papa Francesco parte questa mattina per il Kazakistan, 38esimo viaggio del suo pontificato che porterà a 57 i Paesi da lui visitati. Ed è un "pellegrinaggio di dialogo e di pace" quello che il pontefice compie nell’immensa ex Repubblica sovietica dell’Asia centrale, dove domani e giovedì parteciperà al 7o Congresso dei leader delle religioni mondiali e tradizionali, su invito del presidente della Repubblica Kassym-Jomart Tokayev.

Francesco dovrebbe arrivare nella capitale kazaka Nur-Sultan, l’ex Astana, alle 17.45 locali (le 13.45 in Svizzera). Dopo l’accoglienza ufficiale all’aeroporto internazionale, la vera e propria cerimonia di benvenuto avrà luogo presso il Palazzo presidenziale alle 18.30.

Subito dopo il papa renderà la visita di cortesia al presidente Tokayev, mentre alle 19.30 locali, presso la Qazaq Concert Hall, è in programma l’incontro con le autorità, con la società civile e con il Corpo diplomatico, occasione nella quale il pontefice pronuncerà il primo dei cinque discorsi previsti nei suoi tre giorni in terra kazaka, già visitata da Giovanni Paolo II nel 2001 proprio all’indomani dell’11 settembre.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved