08.09.2022 - 14:24
Aggiornamento: 16:45

Allarme per la salute di Elisabetta II, i figli al capezzale

Le condizioni della sovrana si sono aggravate nelle ultime ore. Accanto all’erede Carlo anche i principi Anna, Andrea ed Edoardo

allarme-per-la-salute-di-elisabetta-ii-i-figli-al-capezzale
Keystone

Tutti e 4 i figli della regina Elisabetta sono ora al suo capezzale nella residenza scozzese di Balmoral, dopo la notizia sull’aggravamento delle sue condizioni.

La sovrana 96enne, mostratasi in pubblico in piedi ma fragile due giorni fa nella residenza scozzese di Balmoral per il passaggio di consegne alla testa del governo britannico fra Boris Johnson e Liz Truss, premier numero 15 dei suoi 70 anni di regno, era stata già costretta ieri a rinunciare a una riunione virtuale.

"In seguito a una nuova valutazione del suo stato questa mattina, i dottori della Regina hanno espresso preoccupazione e raccomandato che ella rimanga sotto sorveglianza medica", si legge nella nota di Buckingham Palace. La corte precisa che Sua Maestà resta "a riposo a Balmoral" e che i suoi familiari più stretti sono stati informati.

Dopo l’erede al trono Carlo, giunto per primo in Scozia assieme alla consorte Camilla, sono arrivati anche i principi Anna, Andrea ed Edoardo, seconda, terzo e quartogenito della sovrana e del defunto principe Filippo.

Edoardo è accompagnato dalla consorte Sophie, nuora assai vicina a Elisabetta II in questi ultimi anni. Confermato inoltre l’arrivo del principe William, nipote della regina e secondo in linea di successione dopo suo padre Carlo, attualmente 73enne.

Anche i duchi di Sussex, Harry e Meghan, sono in viaggio per raggiungere la residenza scozzese di Balmoral. Il nipote ‘ribelle’ e la sua consorte, trasferitisi negli Usa dopo la strappo dalla famiglia reale di circa tre anni fa, erano tornati in questi giorni nel Regno nell’ambito di un viaggio europeo con tappe previste anche in Germania e in Svizzera per una serie di impegni pubblici caritativi. Fino a oggi non si prevedeva un loro incontro con la sovrana.

"L’intero paese è profondamente preoccupato per le notizie giunte da Buckingham Palace", ha dichiarato la neo premier britannica Liz Truss. "I mie pensieri e i pensieri di tutto il popolo del Regno Unito sono per sua Maestà la Regina e per la sua famiglia in questo momento", ha aggiunto.

Toni analoghi dal presidente della Camera dei Comuni, Lyndsay Hoyle, che ha detto in aula di essere "certo di esprimere i voti di tutto il paese" nel manifestare l’auspicio che la sovrana possa riprendersi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved