Ucraina
29.08.2022 - 07:18
Aggiornamento: 20:27

Centrale di Zaporizhzhia, ‘il giorno è arrivato’

Entro la fine della settimana il sopralluogo dell’Aiea. Il direttore generale Rafael Grossi: ‘Orgoglioso di guidare questa missione’

Ats, a cura di Red.Web
centrale-di-zaporizhzhia-il-giorno-e-arrivato
Keystone
Il direttore generale

La missione dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) arriverà alla centrale nucleare di Zaporizhzhia entro la fine di questa settimana. Lo ha annunciato il direttore generale dell’Aiea, Rafael Grossi.

Il giorno è arrivato – ha scritto oggi Grossi sul suo account Twitter –. La Missione di supporto e assistenza a Zaporizhzhya (Isamz) è in arrivo. Dobbiamo proteggere la sicurezza del più grande impianto nucleare dell’Ucraina e d’Europa".

"Orgoglioso di guidare questa missione, che arriverà alla centrale nucleare di Zaporizhzhia (Znpp) alla fine di questa settimana", ha spiegato Grossi allegando una foto di lui assieme ad altre 13 persone con indosso una divisa dell’Aiea.

Intanto, le truppe ucraine hanno bombardato i quartieri residenziali della città di Energodar nella regione di Zaporizhzhia per circa un’ora. Lo ha detto Vladimir Rogov, membro del Consiglio dell’amministrazione militare-civile della regione sotto controllo russo, come riporta la Tass.

"Si sentono esplosioni. I razzi stanno colpendo i complessi multi-appartamento della città, dove si trova la centrale nucleare di Zaporizhizhia", ha scritto sul suo canale Telegram.

Secondo le autorità filo-russe un edificio di più appartamenti e le auto parcheggiate vicino hanno preso fuoco dopo i bombardamenti. E diverse persone sono state portate in ospedale.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved