ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
13 min

Servizi americani: ‘Kiev dietro l’omicidio Dugina, Usa estranei’

Secondo fonti dell’intelligence citate dal Nyt, i servizi di Washington non erano a conoscenza dell’attentato contro la figlia dell’ideologo di Putin
Confine
25 min

Trenord, disagi previsti nel weekend a causa di uno sciopero

Sabato 8 in caso di ripercussioni saranno disponibili autobus sostitutivi tra Milano Cadorna e l’aeroporto T1 di Malpensa e tra Stabio e il T1.
Confine
38 min

Como, tra le province con i dati più bassi di criminalità

I furti in abitazione e la piaga dell’usura indicano qualche segnale di allarme, ma inferiore rispetto a Milano che si trova in cima alla graduatoria.
Estero
3 ore

Getta in terra sculture ai Musei Vaticani, fermato un turista

L’uomo ha danneggiato gravemente due antichi busti nella galleria Chiaramonti. È apparso agitato e ha detto di voler parlare col papa
Confine
4 ore

Operazione ‘Cavalli di razza’, chiesti quasi 400 anni di pena

I 34 imputati alla sbarra hanno scelto il rito abbreviato per beneficiare della riduzione di un terzo della pena. Due arresti avvenuti a Lugano.
Estero
5 ore

Guasti a Nordstream 1 e 2, probabile la ‘mano’ di uno Stato

È l’ipotesi avanzata dallo Spiegel sulla natura delle falle nei gasdotti. Secondo cui sarebbe stato oggetto di un ‘sabotaggio mirato’
Italia
6 ore

In auto a dormire o a far spesa dopo aver timbrato

Timbravano il badge di entrata e poi si assentavano. Nei guai sei dipendenti del Comune di Santa Domenica Vittoria, nel Messinese
Estero
7 ore

Luce verde al nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia

Trovato l’accordo: l’Unione europea prepara un altro giro di vite. Che contempla pure il tetto al prezzo del petrolio
09.08.2022 - 16:48
Aggiornamento: 17:32

La caccia al tesoro dei Paperoni Usa in Groenlandia

Gates, Bezos, Bloomberg finanziano la ricerca di cobalto e nichel sull’isola

Ansa, a cura di Red.Estero
la-caccia-al-tesoro-dei-paperoni-usa-in-groenlandia
Iceberg a Kulusuk, in Groenlandia (Keystone)

Si sposta in Groenlandia la guerra del cobalto, diventato cruciale in tutto il mondo per la transizione energetica. Complice il cambiamento climatico che sta sciogliendo i colossali ghiacciai, l’isola più grande del pianeta – tra Canada, Islanda e Mar Glaciale Artico – ha attirato l’attenzione di un club di miliardari, tra cui Jeff Bezos, Michael Bloomberg e Bill Gates, che finanziano sostanziosamente l’azienda Usa partita alla caccia del nuovo tesoro.

Un team di trenta persone tra geologi, geofisici, piloti di elicotteri, meccanici e pure cuochi si sono accampati nella zona delle colline e delle valli dell’isola di Disko e della penisola di Nuussuaq convinti che l’energia green dei Paesi occidentali passi proprio da lì: l’obiettivo sono i giacimenti di minerali rari, indispensabili per alimentare centinaia di milioni di veicoli elettrici e batterie massicce che immagazzinano potenza. Il progetto è stato messo in campo dalla statunitense Kobold Metals, una società di esplorazione mineraria con sede in California, con un investimento di 15 milioni di dollari per la parte delle ricerche.

Guerra molto fredda

Gli interessi geopolitici in gioco sono altissimi. I governi occidentali che vanno verso la transizione all’energia verde e rinnovabile sono da tempo in allarme per il crescente controllo della Cina sulle catene di approvvigionamento di litio e cobalto. La Repubblica popolare cinese detiene il 72% delle riserve del cobalto, minerale raro usato prevalentemente nelle apparecchiature elettroniche e nella produzione di batterie per le autovetture elettriche.


Antenne sul ghiacciaio Helheim (Keystone)

Un monopolio che si basa sulla sostanziale proprietà di buona parte delle miniere in Congo (produttore fino al 62% del fabbisogno mondiale), attraverso un raffinato sistema che – secondo gli analisti internazionali – mette insieme finanziamenti apparentemente a fondo perduto per il Paese africano, diritti di sfruttamento dei giacimenti, presenza di tecnici e operai cinesi, controllo delle esportazioni e dei trasporti marittimi.

Ma Pechino non si è fermata all’Africa: sta studiando un percorso di diversificazione della catena di rifornimento del prezioso minerale, rivolgendosi alle autorità di Giacarta. Nei mesi scorsi la cinese Huayou Cobalt ha annunciato il proposito di investire 1,28 miliardi di dollari per l’estrazione del cobalto proprio in Indonesia. Gli Stati Uniti dal canto loro sanno di non poter restare indietro in questa corsa, visto che entro il 2030 la metà dei nuovi veicoli venduti saranno elettrici, e la Groenlandia potrebbe dar loro una grande mano. "Stiamo cercando un giacimento di nichel e cobalto che sarà il primo o il secondo più significativo al mondo", ha dichiarato alla Cnn Kurt House, Ceo di Kobold Metals. E se tutto andrà bene, anche Bezos, Bloomberg e Gates avranno fatto bingo.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved