ULTIME NOTIZIE Estero
intimidazioni in tutta Europa
18 min

Pacchi con sangue inviati alle ambasciate ucraine

Dopi i sei colli con esplosivo in Spagna, minacce anche in Italia, Polonia, Ungheria, Croazia e Paesi Bassi. Spediti anche occhi di animali
russia
26 min

Putin: negoziati (forse) sì, ritiro no

La Casa Bianca: ‘Spetta a Kiev decidere’. Telefonata Berlino-Mosca
grecia
31 min

Attacco ad Atene alla diplomatica Susanna Schlein

La ticinese, sorella della politica del Pd Elly, si è salvata per puro caso da un attentato: in fiamme la sua auto
francia
47 min

Due bebè congelati trovati nel frigo, fermata una donna

La donna è residente nel piccolo comune di Bédoin, nel dipartimento di Vaucluse: ancora non si sa il tipo di legame con i due piccoli
Confine
2 ore

Truffa anziani in Valtellina, arrestata una 70enne ticinese

Il fermo alla dogana di Chiasso Brogeda. La donna è sospettata di aver messo a segno numerosi colpi in diverse province del Nord Italia
Confine
6 ore

Il traffico di orologi è la nuova frontiera del contrabbando

Aumentano in frontiera i sequestri di merce con le griffe delle celebrate marche svizzere. L’ultimo qualche giorno fa al valico di Ronago
Estero
11 ore

Kanye West esalta Hitler: Twitter lo blocca, Parler lo scarica

L’account del rapper è stato sospeso dal social, e anche la piattaforma di estrema destra americana dice ‘no, grazie’ alla proposta di acquisto
Estero
12 ore

È morto Issei Sagawa, il ‘cannibale giapponese’

Nel 1981 a Parigi uccise e mangiò una studentessa olandese. Dopo il ricovero psichiatrico, fu estradato in Giappone dove tornò in libertà
italia
22 ore

Frana di Casamicciola, le vittime sono 11

Recuperati altri tre corpi. Manca all’appello ancora una dispersa. Nuova allerta meteo: si prepara l’evacuazione di oltre mille persone
02.08.2022 - 20:16
Aggiornamento: 21:22

Taipei ringrazia Nancy Pelosi, Cina e Russia si arrabbiano

La speaker della Camera Usa è arrivata a Taiwan. Pechino mostra i muscoli e fa alzare in volo i suoi ‘caccia’.

Ansa, a cura di Red.Estero
taipei-ringrazia-nancy-pelosi-cina-e-russia-si-arrabbiano
Keystone
Non ha desistito

Pechino – La speaker della Camera americana Nancy Pelosi è giunta oggi a Taipei, capitale di Taiwan, irritando la Cina e portando il suo messaggio di solidarietà alla popolazione locale.

Scesa con agilità, a dispetto dei suoi 82 anni, dalla scaletta del Boeing C-40C della Us Air Force appena atterrato al Taipei Songshan Airport, è stata accolta con tutti gli onori dal ministro degli Esteri dell’isola Joseph Wu e da Sandra Oudkirk, direttrice dell’American Institute di Taiwan, l’ambasciata de facto Usa nell’isola, nell’ambito di una cerimonia curata nei dettagli e con tanto di diretta streaming voluta dal governo di fronte alla visita della terza carica istituzionale degli Usa, per la prima volta da quella fatta nel 1997 dallo speaker di allora, Newt Gingrich.

In prossimità dell’arrivo del suo aereo, quando è stato preso in carico dai caccia dell’aeronautica militare dell’isola, l’iconico grattacielo della capitale, il Taipei 101, ha lanciato i banner luminosi: "Benvenuta a Taiwan, grazie speaker Pelosi, Taiwan ama gli Usa", a rimarcare che l’impresa era ormai cosa fatta malgrado le molte e continue minacce della Cina contro "una mossa inaccettabile" ritenuta "una violazione della propria sovranità".

Bandiera a stelle e strisce e ‘caccia’ cinesi

In altre parti della città sono apparse manifestazioni anche spontanee di benvenuto, come l’esposizione della bandiera a stelle e strisce americana, secondo le foto postate sui social media. Dove non sono mancati commenti preoccupati su quello che la Cina, come reazione, potrà fare contro una "provocazione" inaspettata dopo il recente colloquio che il presidente cinese Xi Jinping e il suo omologo Usa Joe Biden hanno tenuto di recente.

Un’avvisaglia della possibile reazione è maturata in prossimità dell’atterraggio dell’aereo della speaker, quando il network statale cinese, la Cctv, ha riferito che i caccia Su-35 dell’Esercito popolare di liberazione stavano sorvolando lo Stretto di Taiwan, facendo scattare a Taipei gli allarmi anti-aereo.

La ritorsione

La pressione militare non è affatto destinata a diminuire, ma già la notte scorsa, con una mossa inattesa, la Cina ha sospeso l’import di beni alimentari da oltre 180 imprese di Taiwan con un’azione apparsa come una prima ritorsione contro la visita di Pelosi. I media di Taipei hanno rimarcato che "l’improvvisa mossa delle dogane cinesi causerà un duro colpo" all’industria alimentare locale, includendo agricoltura e pesca.

Le dogane hanno contestato "la violazione delle normative pertinenti e interrotto d’urgenza l’import". Dal 2021 Pechino ha messo al bando ananas e altri beni taiwanesi per la presunta presenza di parassiti e sostanze vietate. La presenza di Pelosi è più che gradita nell’isola cinese dotata di un modello democratico, su cui però si proietta l’ombra inquietante della vicina Cina.

Russia e Iran con la Cina

La Cina ha il diritto di prendere "le misure necessarie per proteggere la sua sovranità e integrità territoriale", ha detto il ministero degli Esteri russo, citato dall’agenzia Interfax. Anche l’Iran ha contestato la visita a Taiwan di Nancy Pelosi invocando il rispetto per la sovranità nazionale di altri Paesi, come stabilito dai principi di base dell’Onu.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved