la-corte-suprema-usa-piccona-anche-la-lotta-per-il-clima
Protesta ambientalista in Califoria (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
l'autore de "i versi satanici’
5 min

Rushdie sotto i ferri, preso l’assalitore

L’autore dei ‘Versi Satanici’ ferito da un 24enne del New Jersey. Da oltre 30 anni è sotto minaccia di morte da parte degli integralisti iraniani.
Estero
1 ora

Altre bombe sulla centrale nucleare di Zaporizhzhia

Kiev e Mosca tornano ad accusarsi a vicenda, volano anche insulti. Zelensky sente il Papa, ‘ho parlato degli orrori russi’.
Estero
1 ora

Donald Trump indagato dall’Fbi per spionaggio

La conferma dopo la desecretazione del mandato di perquisizione della residenza dell’ex presidente in Florida
stati uniti
2 ore

Biden ha deciso, dopo le Midterm lancia la campagna per il 2024

Il presidente è pronto a correre nonostante i mal di pancia tra i democratici. Vuole la sfida con Trump
pacifico
2 ore

Gli Usa preparano nuove esercitazioni nello Stretto di Taiwan

‘Vogliamo approfondire i legami commerciali con l’isola’
italia
3 ore

Accoltella la figlia gay e la compagna, ‘così morite insieme’

Aggressione omofoba a Salerno: ‘Il padre colpiva, la madre ci bloccava mentre cercavamo di fuggire’
stati uniti
3 ore

L’Fbi cercava carte su armi nucleari nel resort di Trump

Attesa per la desecretazione del mandato. L’ex presidente tira in ballo Obama: ‘Chissà quante ne ha prese lui...’
Estero
3 ore

Undici morti in una sparatoria in Montenegro

All’origine vi sarebbe una disputa familiare. L’assassino ucciso dopo aver sparato la polizia, riferisce un’emittente locale.
Estero
6 ore

Salman Rushdie accoltellato sul palco a New York

L’autore de ‘I versetti satanici’, che gli è valso la fatwa da parte di Khomeini, è stato colpito da un uomo con un’arma da taglio
Estero
6 ore

Il tricheco gioca con le barche e le affonda, Oslo lo minaccia

L’animale ha preso l’abitudine di salire sulle imbarcazioni a prendere il sole mandandole a picco e attira troppo l’attenzione del pubblico
Estero
6 ore

Il ristrettissimo club degli ‘Ottomila’

Secondo il giornalista tedesco Eberhard Jurgalski, solo 3 dei 44 accreditati ad aver scalato tutti i 14 ottomila della Terra sono riusciti nell’impresa
stati uniti
30.06.2022 - 20:20
Aggiornamento: 01.07.2022 - 00:03
Ansa, a cura de laRegione

La Corte Suprema Usa piccona anche la lotta per il clima

La Casa Bianca: ‘Decisione devastante per l’ambiente’

A Madrid l’uomo più potente del mondo, che ha traghettato la Nato verso una nuova fase, in patria un presidente sotto attacco. Joe Biden ha subito l’ennesimo duro colpo dalla Corte Suprema. Nella sua ultima sentenza prima della chiusura estiva, il massimo tribunale americano ha stabilito un forte limite ai poteri dell’Agenzia federale per l’ambiente e, di conseguenza, a quelli dell’amministrazione nella lotta al cambiamento climatico entrando di nuovo a gamba tesa nella politica americana, a pochi giorni dalla scioccante decisione sull’aborto e proprio nelle ore in cui Ketanji Brown ha prestato giuramento, diventando la prima afroamericana nella Corte Suprema.

La sentenza sull’ambiente rispondeva a una causa intentata da un gruppo di stati repubblicani assieme ad alcune grandi compagnie del carbone. Con la solita maggioranza di 6 a 3, i ‘saggi’ hanno stabilito che l’Agenzia per l’ambiente non può fissare i limiti sulle emissioni dalle centrali elettriche a carbone. Restrizione notevole se si considera che producono il 20% di tutta l’elettricità degli Stati Uniti. Una decisione "devastante" che "fa arretrare il Paese", l’ha attaccata la Casa Bianca annunciando battaglia. "Sebbene la sentenza rischi di danneggiare la nostra capacità di combattere il cambiamento climatico, il presidente Biden non esiterà a usare tutto ciò che è in suo potere per proteggere la salute pubblica e affrontare la crisi ambientale. I nostri avvocati studieranno la sentenza con attenzione", ha avvertito l’amministrazione.

Obama: ‘Passo indietro’

Per il ministro della Salute, Xavier Becerra, la mancata regolamentazione delle emissioni dalla centrali rischia di provocare "un disastro per la sanità pubblica", mentre l’ex presidente Barack Obama l’ha definita "un grave passo indietro". Dura la reazione della Speaker della Camera, Nancy Pelosi che ha accusato i giudici di essere "pro-inquinamento" e "scagnozzi dei repubblicani". Delusione anche all’Onu che ha parlato di "una battuta d’arresto nella nostra lotta contro il cambiamento climatico".

Entusiasta invece il fronte dei repubblicani e della lobby del carbone con il governatore del Texas, Gregg Abbott che ha salutato la mossa come "una vittoria contro un’amministrazione fuori controllo" e "una grande successo per gli americani preoccupati dei costi energetici alle stelle".

Caso migranti

Prima di chiudere i battenti per qualche mese la Corte Suprema ha anche stabilito che l‘amministrazione può abolire le misure varate dal predecessore Donald Trump per porre un limite all’arrivo dei migranti dal Messico. Era stato Biden stesso a denunciare che il provvedimento ’Remain in Mexico’, l’obbligo dei richiedenti asilo di restare in patria fino a che le loro pratiche non fossero state espletate, poneva i migranti in una condizione di rischio. Ma la decisione dei saggi apparentemente a favore del presidente in realtà potrebbe rivelarsi una polpetta avvelenata. Se Biden deciderà di aprire le frontiere potrebbe trovarsi di fronte a un flusso caotico e difficile da gestire, se invece dovesse mantenere le restrizioni del suo predecessore sarà attaccato da democratici, attivisti e parte del suo elettorato. Si vedrà.

Presidente al contrattacco

Per il momento la preoccupazione più grande del presidente resta l‘aborto, tema al centro anche della conferenza stampa a Madrid. Biden è tornato ad attaccare la Corte Suprema accusandola di un "comportamento oltraggioso" e ha ribadito al Congresso l’appello a trasformare in legge la sentenza ‘Roe v Wade’. Un obiettivo così importante che il presidente si è detto pronto a cambiare le regole del Senato affinché’ ciò avvenga sospendendo la regola dell’ostruzionismo, il cosiddetto ‘filibuster’ a cui l’opposizione può appellarsi per chiedere che una legge abbia almeno 60 senatori a favore.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ambiente casa bianca corte suprema joe biden stati uniti
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved