11.06.2022 - 15:13

Elicottero precipitato sugli Appennini, nessun superstite

Ritrovati tutti morti gli occupanti del mezzo schiantatosi giovedì sul monte Cusna, in provincia di Reggio Emilia

Ats, a cura de laRegione
elicottero-precipitato-sugli-appennini-nessun-superstite
Vigili del fuoco
La zona della sciagura

I soccorritori hanno ritrovato privi di vita tutti e sette i passeggeri dell’elicottero italiano precipitato giovedì mattina sul monte Cusna, negli Appennini, in provincia di Reggio Emilia: il pilota veneto e sei passeggeri, quattro di nazionalità turca e due libanese, in viaggio d’affari in Italia. Lo rende noto la prefettura di Modena.

Le notizie – precisa la prefettura modenese, che sta coordinando le operazioni insieme all’aeronautica militare – sono state condivise in tempo reale con le delegazioni diplomatiche dei due Paesi stranieri, guidate dai rispettivi ambasciatori.

Dopo il ritrovamento dei rottami del velivolo oggi sul monte Cusna, diverse squadre, trasportate da elicotteri di soccorso, hanno raggiunto la località di rinvenimento. Si tratta di un impervio canalone tra il rifugio Battisti e la località Segheria, nell’Appennino al confine tra le province di Reggio Emilia e Modena.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved