04.06.2022 - 11:48

Armenia, 50 feriti nelle proteste con la polizia

Ieri mattina i manifestanti si erano radunati per chiedere le dimissioni del primo ministro Nikol Pashinyan accerchiando la sede del governo

Ats, a cura de laRegione
armenia-50-feriti-nelle-proteste-con-la-polizia
Keystone

Un totale di 50 feriti sono stati ricoverati ieri sera in ospedale a Yerevan a seguito di scontri tra manifestanti e polizia. Lo ha riferito il ministero della Salute armeno, secondo quanto riporta la Tass.

"Sia civili che agenti di polizia sono rimasti feriti durante gli scontri all’incrocio tra le strade Proshyan e Demirchyan. Un totale di 50 persone sono state consegnate a vari centri medici, uno in gravi condizioni, sta subendo un intervento chirurgico", ha affermato il ministero.

Ieri mattina dei manifestanti si erano radunati per chiedere le dimissioni del primo ministro Nikol Pashinyan accerchiando la sede del governo e poi tentando di bloccare le uscite dall’edificio; e lì è avvenuto lo scontro con la polizia.

Dal primo maggio in Armenia sono in corso manifestazioni di protesta su larga scala dell’opposizione. I partiti di opposizione affermano che il premier Pashinyan si prepara a firmare un trattato di pace con l’Azerbaigian, cedendo definitivamente il Nagorno-Karabakh. Per questo quasi ogni giorno a Yerevan si susseguono proteste.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved