strage-in-texas-per-la-polizia-rischio-di-accuse-e-cause-legali
Keystone
Stati Uniti
28.05.2022 - 17:49
Aggiornamento: 18:11

Strage in Texas, per la polizia rischio di accuse e cause legali

Sotto indagine la reazione inadeguata delle forze di polizia durante la strage nella scuola elementare di Uvalde in cui sono morti 19 bambini e 2 docenti

L’inadeguata risposta degli agenti al killer della scuola elementare di Uvalde, Texas, al momento sotto indagine potrebbe finire al centro di azioni disciplinari, cause e anche accuse penali contro la polizia. Secondo alcuni esperti la sparatoria è stata talmente mal gestita su più livelli che un "agnello sacrificale" sarà trovato per inviare un segnale forte e chiaro.

Le accuse penali sono raramente portate avanti contro le forze dell’ordine nella sparatorie nelle scuole, anche se non mancano eccezioni. È il caso della strage di Parkland, Florida, dove una ex guardia è stata accusata di essersi nascosta durante la sparatoria che ha causato 17 morti.

Potenziali sanzioni amministrative - come la sospensione, le dimissioni forzate o il licenziamento - sono una delle strade percorribili. Per quanto riguarda le responsabilità civili, la legge prevede l’"immunità qualificata" per gli agenti di polizia dalle cause a meno che le loro azioni non siano state in chiara violazione delle norme. Questa è un’opzione che i genitori delle vittime potrebbero perseguire e che sarà probabilmente al centro di dure battaglie legali.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
texas uvalde
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved