l-europarlamento-chiede-lo-status-di-candidato-per-la-moldavia
Keystone
19.05.2022 - 13:40
Aggiornamento: 14:17
Ats, a cura de laRegione

L’Europarlamento chiede lo status di candidato per la Moldavia

Con 512 a favore, 43 contrari e 39 astenuti il Parlamento di Strasburgo sollecita le istituzioni europee a riconoscere la Moldavia come Paese candidato

Via libera dal Parlamento europeo al testo che accoglie con favore la domanda di adesione della Moldavia all’Ue e sollecita le istituzioni europee a riconoscergli lo status di Paese candidato. Nel testo, approvato con 512 voti a favore, 43 contrari e 39 astenuti all’indomani dell’intervento in aula della presidente moldava Maia Sandu, gli eurodeputati sottolineano che Chisinau "è sulla strada giusta per l’adozione di riforme chiave".

Per sostenere il Paese che ha dovuto gestire l’arrivo di oltre 450’000 rifugiati ucraini, una perdita di scambi commerciali e l’aumento dei prezzi dell’energia, gli eurodeputati chiedono all’Ue di fornire maggiore aiuto alla Moldavia, ad esempio "attraverso una nuova assistenza macrofinanziaria, ulteriori misure di liberalizzazione dei trasporti e del commercio nonché un sostegno continuo alla gestione dei rifugiati".

La risoluzione esprime inoltre seria preoccupazione "per i recenti sviluppi nel territorio della regione della Transnistria, che ad aprile ha assistito a una serie di incidenti di sicurezza". Il Parlamento europeo chiede infine alla Commissione europea di "completare rapidamente la valutazione della domanda d’ingresso presentata da Chisinau e di fornire alla Moldavia la sua piena assistenza già durante il periodo di valutazione".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
istituzioni europee moldavia parlamento europeo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved