la-svezia-fara-richiesta-di-adesione-alla-nato
Keystone
La premier svedese Magdalena Andersson
ULTIME NOTIZIE Estero
Stati Uniti
13 ore

A Trump di dimostrare che i documenti erano declassificati

Spetta all’ex presidente degli Stati Uniti provare che il materiale ‘top secret’ requisiti dall’Fbi erano tutti desecretati
Francia
14 ore

Campionessa di sci alpinismo muore sul Monte Bianco

Adèle Milloz e un’altra alpinista forse tradite dal distacco di una frana. L’incidente si è verificato sul versante dell’Aiguille du Pigne
Stati Uniti
14 ore

Spinto dalla perquisizione a Trump l’uomo abbattuto dall’Fbi

La polizia lo aveva abbattuto mentre cercava di fare irruzione, armato di fucile, nella sede degli investigatori
Stati Uniti
16 ore

Auto si schianta contro un pub: almeno 14 feriti

L’incidente è avvenuto ad Arlington, in Virginia. Dopo l’impatto, nel locale si è sprigionato un incendio
Italia
16 ore

Furto nella casa dei suoceri di Domenico Berardi

Ignoti sono penetrati nell’abitazione dei genitori della moglie del calciatore del Sassuolo e della nazionale azzurra
Ungheria
17 ore

Gazprom apre i rubinetti verso l’Ungheria

Flusso aumentato in agosto di 2,6 milioni di metri cubi al giorno. Colloqui in corso per ulteriori incrementi per settembre
Italia
18 ore

Riparbella, una festa di compleanno finisce in dramma

Un turista tedesco 54enne cade da un muro e precipita in una scarpata in un’area rurale, morendo
Lituania
20 ore

Anche la Lituania medita possibili limitazioni ai visti russi

Dopo l’analoga decisione dell’Estonia (dove le regole cambieranno a partire dal 18 agosto), anche Vilnius sta valutando un inasprimento
16.05.2022 - 15:52
Aggiornamento: 20:19
Ats, a cura de laRegione

La Svezia farà richiesta di adesione alla Nato

Lo ha comunicato la premier Magdalena Andersson. Quasi tutti i partiti svedesi hanno dato il loro appoggio. Contrari Sinistra e Verdi

La Svezia chiederà ufficialmente l’adesione alla Nato. Lo ha annunciato la premier Magdalena Andersson. Prima dell’annuncio, quasi tutti i partiti svedesi hanno comunicato in parlamento il loro appoggio alla richiesta d’adesione.

"Stiamo lasciando un’epoca per entrare in una nuova", ha dichiarato oggi Andersson a Stoccolma. Il piano prevede di presentare la domanda insieme alla Finlandia nei prossimi giorni.

Verdi e sinistra contrari

All’inizio della giornata, durante una discussione in parlamento, la maggioranza dei partiti si era espressa a favore dell’adesione all’alleanza di difesa occidentale. I Verdi e la Sinistra sono contrari. I due partiti hanno insieme 43 dei 349 seggi del parlamento svedese.

"In Svezia ci sono molte cose che vale la pena difendere e, a nostro avviso, è meglio farlo all’interno della Nato", ha dichiarato la socialdemocratica Andersson durante la conferenza stampa congiunta con il leader del Partito moderato, Ulf Kristersson, oggi pomeriggio. "Stiamo vivendo un momento pericoloso", ha dichiarato Kristersson, che ha parlato di una "giornata storica".

Già domenica, il governo della vicina Svezia, la Finlandia, aveva annunciato di voler chiedere l’adesione alla Nato. La maggioranza a favore nel parlamento finlandese è considerata certa. Oggi l’argomento è stato discusso in un dibattito di un’ora.

Entrambi i Paesi rinunciano così a una lunga tradizione di non allineamento militare. La procedura di ammissione inizierà quando Finlandia e Svezia avranno presentato le loro domande al quartier generale della Nato a Bruxelles. Tutti i 30 Paesi dell’Alleanza devono accettare l’adesione.

Turchia contraria all’adesione, previsti colloqui

Il ministro della Difesa svedese Peter Hultqvist ha dichiarato lunedì alla televisione svedese di aver ricevuto segnali da vari Paesi che volevano decidere al più presto. Con la Turchia, che ha criticato l’adesione di Svezia e Finlandia, si vuole trovare una soluzione, ha detto. "Invieremo una delegazione per discutere e dialogare con la Turchia per capire come risolvere la questione e di cosa si tratta", ha dichiarato Hultqvist. "Ma il segnale che abbiamo ricevuto dalla Nato è che c’è accordo sul fatto che sia la Svezia che la Finlandia debbano essere presenti".

Russia: ‘Un errore con gravi conseguenze’

Lunedì il viceministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov ha definito la possibile ammissione dei due Paesi nordici alla Nato un "grave errore con conseguenze di vasta portata". Le tensioni militari aumenterebbero di conseguenza, ha avvertito Ryabkov secondo l’agenzia Interfax. Rivolgendosi ai due Paesi scandinavi, ha aggiunto: "Non devono illudersi che ci rassegneremo semplicemente a questo".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
nato russiaucraina svezia
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved