10.05.2022 - 07:39
Aggiornamento: 16:32

La terra torna a tremare in provincia di Firenze

Due scosse nella notte con epicentro Impruneta. Nella stessa regione dove già il 3 maggio era stato registrato un sisma

Ansa, a cura de laRegione
la-terra-torna-a-tremare-in-provincia-di-firenze
Volcanodiscovery.com
L’epicentro del sisma

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.3 è stata registrata stamani alle 5.51 in provincia di Firenze, con epicentro nel comune di Impruneta, a una profondità di 9 km. La zona è la stessa dove il 3 maggio c’è stata una scossa di magnitudo 3.7 e una di 3.4 e da allora è proseguito uno sciame sismico.

La scossa è stata avvertita distintamente dalla popolazione in Chianti, a Firenze e in vari comuni del Fiorentino come Scandicci, Campi Bisenzio, Bagno a Ripoli, Sesto Fiorentino, Calenzano e Montespertoli. Avvertita anche a Prato e a Cavriglia nell’Aretino.

"Al momento nessuna segnalazione di danni a cose o persone. @ProtCivComuneFi allertata". Lo scrive su Twitter Dario Nardella, sindaco della Città metropolitana di Firenze.

Alla prima scossa ne è poi seguita un’altra di magnitudo 2 alle 6.19, sempre con epicentro Impruneta a una profondità di 6 km. "La cosa si sta facendo piuttosto stressante. Monitoriamo l’evolversi della situazione, e in mattinata riunione di Protezione civile", ha scritto a sua volta su Fb il sindaco di Impruneta Alessio Calamandrei dopo la prima scossa di 3.3.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved