l-america-e-pronta-a-svoltare-a-destra
Keystone
Trump si prepara al ritorno
ULTIME NOTIZIE Estero
Stati Uniti
11 ore

A Trump di dimostrare che i documenti erano declassificati

Spetta all’ex presidente degli Stati Uniti provare che il materiale ‘top secret’ requisiti dall’Fbi erano tutti desecretati
Francia
11 ore

Campionessa di sci alpinismo muore sul Monte Bianco

Adèle Milloz e un’altra alpinista forse tradite dal distacco di una frana. L’incidente si è verificato sul versante dell’Aiguille du Pigne
Stati Uniti
11 ore

Spinto dalla perquisizione a Trump l’uomo abbattuto dall’Fbi

La polizia lo aveva abbattuto mentre cercava di fare irruzione, armato di fucile, nella sede degli investigatori
Stati Uniti
13 ore

Auto si schianta contro un pub: almeno 14 feriti

L’incidente è avvenuto ad Arlington, in Virginia. Dopo l’impatto, nel locale si è sprigionato un incendio
Italia
14 ore

Furto nella casa dei suoceri di Domenico Berardi

Ignoti sono penetrati nell’abitazione dei genitori della moglie del calciatore del Sassuolo e della nazionale azzurra
Ungheria
14 ore

Gazprom apre i rubinetti verso l’Ungheria

Flusso aumentato in agosto di 2,6 milioni di metri cubi al giorno. Colloqui in corso per ulteriori incrementi per settembre
Italia
15 ore

Riparbella, una festa di compleanno finisce in dramma

Un turista tedesco 54enne cade da un muro e precipita in una scarpata in un’area rurale, morendo
Lituania
17 ore

Anche la Lituania medita possibili limitazioni ai visti russi

Dopo l’analoga decisione dell’Estonia (dove le regole cambieranno a partire dal 18 agosto), anche Vilnius sta valutando un inasprimento
Italia
18 ore

Ondata di maltempo a Stromboli, si lavora al ripristino

Protezione civile, abitanti e pure turisti fianco a fianco per ripulire le strade invase da fango e massi dopo i temporali
Ucraina
19 ore

Respinta un’offensiva russa verso Zaporizhzhia

Nell’assalto alle postazioni ucraine impiegati cannoni, artiglieria e carri armati. E pure aerei
Stati Uniti
19 ore

Su Trump l’ombra del sospetto di spionaggio

Pubblicato il mandato con cui l’Fbi ha messo a soqquadro la residenza in Florida dell’ex presidente Usa, sequestrando documenti ‘Top Secret’
04.05.2022 - 22:37
Ansa / Ats, a cura de laRegione

L’America è pronta a svoltare a destra

I sondaggi, in vista delle elezioni di Midterm, danno i repubblicani verso la riconquista di Congresso e Senato

Tornano a soffiare venti di destra in America a sei mesi dalle elezioni di Midterm, dove i repubblicani - secondo i sondaggi - sono sempre più proiettati verso la riconquista di Congresso e Senato. Due i segnali più netti. Da un lato lo spostamento degli equilibri della Corte suprema che, dopo la nomina di tre giudici ultraconservatori da parte di Donald Trump, sembra aver sposato a maggioranza la decisione di cancellare dopo quasi 50 anni la ‘Roe v. Wade’, la storica sentenza della stessa corte che nel 1973 sancì il diritto all’aborto.

Dall’altro il prepotente ritorno dell’ex presidente Donald Trump, che sta rafforzando la presa sul partito repubblicano in vista di una ricandidatura nel 2024, come conferma la vittoria di tutti i 22 candidati cui aveva dato il suo endorsement nelle primarie di martedì in Ohio e in Indiana.

La bozza delle motivazioni con cui cinque dei nove saggi della Corte suprema si apprestano a cassare la ‘Roe v. Wade’, nonostante il 54% degli americani sia per il suo mantenimento (secondo un sondaggio del Washington Post), fa temere altre "crociate" e la cancellazione di "altri diritti fondamentali", come ha messo in guardia per primo Joe Biden. Per il presidente americano quel testo nega il concetto del 14/mo emendamento, quello "contro l’interferenza del governo su decisioni intensamente personali". E dunque, ha spiegato, "implica che nessuno abbia diritti, a meno che non siano concessi dal governo" stesso. Nel mirino i diritti alle nozze gay, ma anche al sesso consensuale e alla contraccezione, la cui revoca farebbe sprofondare l’America in una sorta di Medioevo dei diritti civili cancellando decenni di attivismo, e non solo della comunità Lgbtq.

L‘allarme è legato a una interpretazione stretta da parte del giudice Samuel Alito, autore della bozza della maggioranza della Corte suprema, di ciò che costituisce un diritto fondamentale. E ai suoi ripetuti riferimenti all’idea che ogni diritto non menzionato in una costituzione vecchia di oltre 200 anni deve essere "profondamente radicato nella storia e nella tradizione di questa nazione" per essere riconosciuto. Una tesi che spianerebbe l’attacco ad altri diritti, anche se lo stesso Alito ha precisato di volersi riferire solo all’aborto. I dem sperano che tutti questi timori mobilitino gli elettori a Midterm, e lo stesso Biden ha chiesto al Congresso di codificare la sentenza ’Roe’. Ma nel voto annunciato per la prossima settimana al Senato i democratici non hanno i numeri, neppure per cambiare le regole sull’ostruzionismo. Tanto che nella sinistra del partito monta l’idea di ampliare la Corte Suprema a 13 giudici per rovesciare la maggioranza di destra forgiata dalla presidenza Trump e proteggere le conquiste sociali degli ultimi decenni.

Trump intanto continua a sbancare nelle primarie, dove ha dato finora 130 endorsement, ipotecando il controllo del partito e imponendo la sua linea populista su temi come l’immigrazione, la scuola, il fisco. Dopo aver piazzato tutti i suoi candidati in quella texane di marzo (tranne l’attorney general Ken Paxton, ora al ballottaggio), martedì ha visto trionfare tutti i 22 concorrenti che aveva appoggiato in Ohio e in Indiana, anche se si trattava in gran parte di uscenti che fronteggiavano opposizioni inesistenti o simboliche. Tutti naturalmente hanno abbracciato la sua falsa teoria dei brogli elettorali e giustificato l’assalto del Capitol che lui stesso ha ispirato lo scorso anno per bloccare la certificazione della vittoria di Joe Biden. Tra le vittorie di spicco quella per un seggio senatoriale in Ohio del 37/enne J.D. Vance, autore del bestseller "Hillbilly Elegy" e finanziere d’assalto, che ha rimontato solo dopo il tardivo ma decisivo endorsement del tycoon, di cui è diventato un emulo. Un sostegno (insieme ai milioni di Peter Thiel, fondatore di Paypal e grande donatore repubblicano) che ha ottenuto allineandosi a Trump dopo che in passato lo aveva chiamato un "idiota" e si era definito un "Never Trump guy" pronto a votare per Hillary Clinton.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
america corte suprema midterm repubblicani sondaggi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved