iran-morti-in-cinque-a-causa-di-bevande-alcoliche-fatte-in-casa
Depositphotos
02.05.2022 - 16:35
Aggiornamento: 17:03
Ats, a cura de laRegione

Iran, morti in cinque a causa di bevande alcoliche fatte in casa

Negli ultimi due giorni circa 28 persone sono state trasferite in ospedale nella stessa provincia, riferisce la funzionaria sanitaria

Almeno 5 persone sono morte mentre altre 11 sono state ricoverate in terapia intensiva dopo avere assunto bevande alcoliche prodotte in casa nella provincia di Hormuzgan nell’Iran meridionale.

Lo fa sapere l’agenzia di stampa iraniana Yjc che cita la funzionaria sanitaria Fatemeh Norouzian, secondo la quale, negli ultimi due giorni, circa 28 persone tra i 25 e i 51 anni di età sono state trasferite in ospedale nella stessa provincia, e tre di loro hanno perso la vita, per avere bevuto alcol di contrabbando.

Dopo la rivoluzione islamica del 1979, il consumo di alcolici in Iran è stato vietato ai musulmani ma l’alcol contrabbandato o fatto in casa è molto diffuso. Secondo i media iraniani, ogni anno 80 milioni di litri di alcol – per un giro d’affari di circa 730 milioni di dollari – vengono portati illegalmente all’interno del Paese.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alcol iran
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved