28.01.2022 - 11:57
Aggiornamento: 14:25

Italia, multata l’azienda che aveva chiesto foto in costume

La multa per l’annuncio di lavoro di una società di Napoli che cercava una receptionist è stata inflitta dall’Ispettorato nazionale del lavoro

italia-multata-l-azienda-che-aveva-chiesto-foto-in-costume
Keystone

Una multa da 10’000 euro per aver chiesto in un annuncio per una lavoro da addetta alla reception una foto in costume delle candidate: l’ha inflitta in Italia l’Ispettorato nazionale del lavoro (INL), organo del governo che vigila sul rispetto delle normative dell’impiego.

Martedì (25 gennaio) una società di Napoli ha pubblicato sul web un annuncio di ricerca di personale rivolto esclusivamente a candidate di sesso femminile, contenente la richiesta di bella presenza e l’invio di una foto a figura intera “in costume da bagno o similare”, scrive l’INL in un comunicato odierno.

L’autorità si è attivata in seguito a una segnalazione del ministro del lavoro e delle politiche sociali Andrea Orlando (PD). L’amministratore della società ha ammesso l’errore e rimodulato il testo dell’inserzione, conformemente alla normativa vigente in materia di pari opportunità, conclude l’INL.

Leggi anche:

Azienda cerca receptionist: ‘Massimo 30 anni e foto in costume’

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved