kazakistan-decine-di-manifestanti-uccisi-dalla-polizia
Keystone
ULTIME NOTIZIE Estero
Speciale Ucraina
LIVE

Zelensky apre ai negoziati. Ma a patto che la Russia si ritiri

Orrore a Mariupol: rinvenuti duecento cadaveri tra le macerie di un rifugio. Segui il live de laRegione
Stati Uniti
50 min

Foto di armi al compagno pochi giorni prima della strage

Dal racconto di altri studenti, il killer veniva spesso deriso per gli abiti che indossava e la situazione finanziaria della famiglia
Stati Uniti
1 ora

Texas, si aggrava il bilancio della sparatoria: 21 i morti

L’ira del presidente Biden: ‘Perché vogliamo vivere con questa carneficina? Perché continuiamo a consentire che questo accada?’
Stati Uniti
10 ore

Texas, spara in una scuola e uccide quindici persone

Tra le vittime quattordici bambini e un insegnante. Morto anche il sospetto autore della strage
svolta in vaticano
12 ore

Per la Cei Bergoglio sceglie Zuppi, ‘prete di strada’

Bassetti lascia la presidenza. Sul tavolo dei vescovi il dossier degli abusi
terrorismo
12 ore

L’Isis era pronto a uccidere Bush a Dallas

Il piano, che avrebbe dovuto scattare lo scorso anno è stato sventato dall’Fbi. Fermato un iracheno.
Estero
16 ore

Calano le borse e i 50 super-ricchi bruciano il... Pil svizzero

Da inizio anno i più facoltosi del pianeta hanno perso 563 miliardi di dollari. Cifra pari al prodotto interno lordo del nostro Paese
Confine
16 ore

Raggira il fisco e investe in caffè. Imprenditore in manette

L’inchiesta ha condotto gli inquirenti anche a una società con sede in Ticino. L’accusa è di autoriciclaggio
italia
17 ore

Macché eruzione sull’Etna: è solo un fenomeno meteorologico

Il vulcanologo Boris Behncke fa chiarezza: ‘L’assenza di vento fa salire il fumo verticalmente, ingannando chi lo osserva’
Estero
19 ore

Bbc: ‘La Cina spara a chi tenta la fuga da campi dello Xinjiang’

Una serie di file della polizia condivisi con i media stranieri rivela le ‘procedure’ nei confronti degli uiguri confinati nei campi di ‘rieducazione’
Estero
19 ore

Passata la pandemia, le pene capitali tornano a salire

Nel 2021 le esecuzioni censite da Amnesty International sono state 579. In aumento rispetto all’anno precedente, ma in calo sul lungo periodo
06.01.2022 - 09:44
Aggiornamento : 19:46

Kazakistan: decine di manifestanti uccisi dalla polizia

Lo annuncia la polizia stessa, specificando che ci sono stati assalti a edifici amministrativi. Arrivati anche i parà russi, si spara ad altezza uomo.

Ats, a cura de laRegione

Il palazzo presidenziale e il municipio di Almaty che continuano a bruciare, altri edifici governativi in rovina, veicoli della polizia carbonizzati nelle strade, bossoli di proiettili a cospargere il terreno. E ancora, di tanto in tanto, il rumore di spari proveniente dalla Piazza della Repubblica, nel cuore della città.

L’ex capitale e centro economico del Kazakistan, avvolta nella nebbia, appare come un girone dantesco. Immagini da guerra civile più che da proteste di piazza, con un bilancio che si aggrava di ora in ora. Decine i morti, almeno un migliaio i feriti e circa 2’000 arresti, secondo le ultime cifre fornite dalle autorità. Intanto, guidate dai paracadutisti russi, arrivano le avanguardie delle forze dei Paesi del Trattato collettivo di sicurezza (Csto), chiamate in soccorso dal presidente Kassym-Jomar Tokayev, secondo il quale il Paese è vittima di un attacco di gruppi terroristi addestrati e guidati da potenze straniere. Dello stesso avviso Mosca, secondo la quale “formazioni armate organizzate" sono all’opera per “minare la sicurezza e l’integrità” del Kazakistan, finora considerata la più stabile e prospera Repubblica ex sovietica dell’Asia centrale, alleata della Russia ma che negli anni ha attirato enormi investimenti, anche americani ed europei, per sfruttare le sue risorse energetiche. E non è un caso che il ministero degli Esteri abbia tenuto ad assicurare che "gli investimenti esteri e gli affari delle società straniere saranno protetti”.

Blocco di internet

Avere un quadro preciso della situazione, e capire come sia evoluta dopo le prime proteste scoppiate domenica per l’aumento dei prezzi del Gpl, non è facile, anche per il blocco quasi continuo di Internet e delle linee dei telefoni cellulari. Ma le scene di distruzione e diverse testimonianze indicano che almeno dalla giornata di mercoledì le manifestazioni pacifiche hanno lasciato posto a scontri sempre più violenti, tra oppositori anche armati e forze di sicurezza che non hanno esitato ad aprire il fuoco ad altezza d’uomo. Nella notte tra mercoledì e giovedì, ha detto la portavoce della polizia di Almaty, Saltanat Azirbek, molti manifestanti hanno cercato di dare l’assalto a sedi governative e commissariati di polizia per impadronirsi delle armi. “Decine” di loro sono stati uccisi, ha ammesso la stessa fonte. Mentre sul fronte opposto le autorità parlano di almeno 18 morti (di cui due decapitati) e 700 feriti tra le forze di sicurezza.

Intanto le forze governative hanno ripreso il controllo dell’aeroporto di Almaty, che mercoledì era stato abbandonato nelle mani di alcune decine di oppositori. Ma nel tardo pomeriggio gli scontri sono ripresi in città. Incidenti sono segnalati anche nelle città d Shymkent e Taraz, dove, secondo il ministero dell’Interno, ci sono stati tentativi di assaltare sedi governative. E a calmare la situazione non è bastato finora l’annuncio delle autorità kazake della decisione di calmierare per i prossimi sei mesi i prezzi del gas, insieme con la conferma dello stato d’emergenza che rimarrà in vigore almeno fino al 19 gennaio.

Gli appelli alla pace

Dalla comunità internazionale si rinnovano gli appelli perché la crisi venga risolta con il dialogo. Compreso quello del segretario di Stato Usa Antony Blinken, che assicura il pieno sostegno americano per le istituzioni kazake, ma chiede che vengano rispettati la libertà dei media e i diritti umani. La Ue chiede tuttavia alla Russia e agli altri membri del Csto di “rispettare la sovranità e l’indipendenza” del Kazakistan, con l’Alto rappresentante per le relazioni esterne Josep Borrell che sottolinea come “gli aiuti militari esterni riportino alla memoria situazioni che vanno evitate”. Mentre la Turchia manifesta piena solidarietà al governo kazako. Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha telefonato al suo omologo Tokayev per esprimergli solidarietà da parte del Consiglio di cooperazione dei Paesi turcofoni, di cui fanno parte entrambi i Paesi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
kazakhstan manifestanti polizia uccisi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved