stati-uniti-quasi-4-800-morti-sul-lavoro-nel-2020
Ti-Press/Archivio
Sicurezza spesso problematica
04.01.2022 - 17:18
Ats, a cura de laRegione

Stati Uniti: quasi 4’800 morti sul lavoro nel 2020

Si tratta di una media di 13 lavoratori al giorno. Il 37% sono decessi che riguardano il settore dei trasporti.

Nel 2020 negli Usa si sono verificate 4’764 morti sul lavoro, una media di 13 lavoratori al giorno, e l’equivalente di uno ogni 111 minuti. I dati, pubblicati recentemente dal Bureau of Labor Statistics, rivelano che sono stati 1’778 i lavoratori che hanno perso la vita nel settore dei trasporti, pari al 37,3% di tutti i decessi.

E sono proprio le persone impiegate nei trasporti e nello spostamento di materiali, come i camionisti, quelle che rischiano di più. Molto alto anche il numero dei decessi nel settore delle costruzioni.

Nel 2020, secondo i dati pubblicati, i morti sul lavoro sono stati tuttavia meno di quelli del 2019, quando i decessi sono stati 5’333. I 4’764 infortuni mortali, inoltre, rappresentano il numero più basso dal 2013, un dato dovuto anche alla pandemia.

“Abbiamo bisogno di un approccio più mirato per affrontare le disparità significative tra chi ha accesso a un lavoro sicuro ed è trattato con dignità e rispetto”, ha spiegato Liz Shuler, presidente di AFL-CIO, la più grande federazione di sindacati statunitensi: “I posti di lavoro sicuri sono un diritto fondamentale per ogni lavoratore”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
morti lavoro stati uniti
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved