regno-unito-terza-dose-per-oltre-la-meta-della-popolazione
(Keystone)
20.12.2021 - 21:30

Regno Unito: terza dose per oltre la metà della popolazione

La situazione resta difficile in particolare a causa di Omicron. Ricordiamo che in Svizzera solo il 18% ha finora ricevuto il cosiddetto booster.

La variante Omicron dilaga nel Regno Unito, ma per il momento non sono previsti provvedimenti rafforzati. In ogni caso la situazione resta estremamente difficile: oggi, 20 dicembre, sono stati registrati quasi 92mila ulteriori contagi da Covid (seppure su 1,5 milioni di test giornalieri). Una situazione difficile malgrado un certo contenimento del numero dei morti e una campagna di vaccinazioni rilanciata fino quasi all’obiettivo del milione di somministrazione al giorno: terze dosi booster in testa, ormai iniettate al 50,4% dell’intera popolazione isolana sopra i 12 anni. L’esecutivo ribadisce dunque la sollecitazione generalizzata a vaccinarsi; a non rinviare quella terza dose di rinforzo che il governo ha promesso di offrire a tutti gli adulti residenti nel Regno Unito già entro la fine del 2021. Ricordiamo che in Svizzera attualmente, il 66,78% della popolazione svizzera è completamente vaccinato e il 17,93% ha ricevuto il cosiddetto booster.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
regno unito terza dose
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved