covid-19-10-paesi-nell-unione-con-situazione-molto-preoccupante
Keystone
Una manifestazione contro i vaccini anti-Covid a Danzica, nel nord della Polonia, lo scorso ottobre
12.11.2021 - 16:17

Covid-19, 10 paesi nell’Unione con situazione molto preoccupante

Sotto l’etichetta ci sono Belgio, Polonia, Paesi Bassi, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Grecia, Ungheria e Slovenia

Ats, a cura de laRegione

L’epidemia di Covid-19 continua a peggiorare nell’Unione europea e la situazione è considerata “molto preoccupante” in dieci paesi e “preoccupante” in altri dieci. Lo ha affermato il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc).

Tra i 27, Belgio, Polonia, Paesi Bassi, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Grecia, Ungheria e Slovenia sono nella categoria più preoccupante, secondo l’ultima valutazione del rischio del centro basato a Stoccolma.

Nella sua valutazione, l’Ecdc indica che altri 13 paesi (Austria, Danimarca, Finlandia, Germania, Islanda, Irlanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Norvegia, Romania e Slovacchia) devono far fronte a una situazione di “forte preoccupazione”.

Preoccupazione moderata

Sono invece tre (Cipro, Francia e Portogallo) i Paesi classificati a un livello di preoccupazione “moderata” e quattro (Italia, Malta, Spagna e Svezia) quelli a “bassa preoccupazione”.

Le variazioni nell’ultima settimana

Rispetto alla settimana precedente, quattro paesi (Belgio, Finlandia, Liechtenstein e Polonia) sono passati a una categoria superiore, cinque (Italia, Irlanda, Lettonia, Lituania e Svezia) a una categoria inferiore e 21 sono rimasti nella stessa fascia di preoccupazione.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
covid-19 unione europea
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved