oslo-accoltellatore-freddato-dalla-polizia
09.11.2021 - 21:22

Oslo, accoltellatore freddato dalla polizia

Al grido di Allah Akbar l’uomo si è lanciato contro un gruppo di persone. Gli agenti lo hanno ucciso. Oltre alla vittima si contano tre feriti

Un uomo ha tentato di aggredire alcune persone con un coltello nella zona di Bislett, a Oslo, in Norvegia, ed è stato ucciso dalla polizia. L’aggressore, un 33enne che soffriva di disturbi psichici, gavemente ferito è stato portato all’ospedale ma è deceduto poco dopo per le ferite riportate. Fortunatamente quando al grido di Allah Akbar il malintenzionato si è lanciato all’improvviso su un gruppo di persone, la zona era pattugliata da agenti. Una pattuglia è subito accorsa in auto. Nel tentativo di fermare il folle, la vettura delle forze dell’ordine ha centrato un muro. A quel punto gli agenti sono stati aggrediti dall’uomo. Un agnte ha estratto la pistola e lo ha colpito in pieno. I feriti sarebbero tre, un poliziotto e due passanti: lo riportano i media locali, spiegando che l’uomo a torso nudo è sceso in strada armato. Secondo gli inquirenti l’ipotesi terroristica è esclusa.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
allah akbar oslo polizia ucciso
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved