ULTIME NOTIZIE Estero
Messico
7 ore

‘I morti continuano ad arrivare e le persone a scomparire’

In Messico traboccano gli obitori. È la conseguenza dell’ondata di violenza legata al traffico di droga. E dei tempi lunghi per l’identificazione
Italia
9 ore

Dopo caro-benzina e caro-elettricità, ecco il caro-panettone

Natale (e Capodanno) più caro per gli italiani (e non solo loro). Che complessivamente dovrebbero spendere 340 milioni di euro in più rispetto al 2021
India
9 ore

Coccodrilli con le valigie in mano pronti a traslocare

Complice la sovrappopolazione, che sta causando continui conflitti tra i rettili, migliaia di loro saranno trasferito da Chennai al Gujarat
Estero
10 ore

Schianto di primo mattino a Forcola. Muore un diciottenne

A bordo della vettura c’erano altri due giovani, entrambi rimasti gravemente feriti. I tre stavano andando a scuola a Sondrio.
Italia
11 ore

Rapina una farmacia. Ma dimentica la ricetta della moglie

Maldestro furto per un 57enne nel Milanese. Sul bancone ha infatti lasciato il foglietto con cui i carabinieri sono risaliti alla sua identità
Brasile
11 ore

Pelé non risponde alla chemio: trasferito in un altro reparto

Dopo il ricovero di martedì, ‘O Rei’ spostato nel reparto delle cure palliative dell’ospedale ‘Albert Einstein’ di San Paolo
Italia
11 ore

Eredità... stupefacente a Sesto Fiorentino

Nell’appartamento del fratello deceduto spuntano un laboratorio per la droga e 2,4 chili di marijuana
Russia
14 ore

Mosca se ne fa un baffo del ‘price cap’ sul petrolio

Per l’ambasciata russa negli Stati Uniti, malgrado il tetto al prezzo dell’oro nero russo, il greggio continuerà a essere richiesto
Indonesia
15 ore

La terra trema sull’Isola di Giava, in Indonesia

L’epicentro del terremoto, di magnitudo 5,7, è stato localizzato a 18 chilometri a sud-est della città di Banjar
31.10.2021 - 15:44

Wang a Blinken: ‘Gli Usa non ci tradiscano su Taiwan’

La Cina ha esortato gli Stati Uniti a rendersi conto ‘del grave danno che si creerebbe con l’indipendenza di Taiwan’

Ansa, a cura de laRegione
wang-a-blinken-gli-usa-non-ci-tradiscano-su-taiwan
Keystone

La Cina esorta gli Stati Uniti a rendersi conto «del grave danno dell‘indipendenza di Taiwan. Chiediamo agli Usa di perseguire una vera politica della ’Unica Cina’, non una falsa o di dire una cosa e di farne un’altra; chiediamo agli Usa di onorare i propri impegni nei confronti della Cina, non il loro tradimento».

Il ministro degli esteri Wang Yi, incontrando il segretario di Stato Antony Blinken a margine del G20 di Roma, ha affermato che «il vero status quo su Taiwan è che esiste una sola Cina. Taiwan è una parte della Cina ed entrambe sono parte dello stesso paese». La questione di Taiwan è la «più delicata tra Cina e Usa».

L’esperienza storica, ha aggiunto Wang in una nota diffusa dal ministero degli esteri di Pechino, «ha ripetutamente dimostrato che qualsiasi cambiamento a questo status quo danneggerà seriamente la stabilità dello Stretto di Taiwan e creerà persino una crisi».

Di recente, la situazione è tornata tesa e «gli Stati Uniti hanno ripetutamente affermato che ciò è stato causato dai cambiamenti dello status quo della Cina. Questo non è affatto un dato di fatto, ma un grave inganno per la comunità internazionale».

Il punto cruciale dell‘attuale situazione nello Stretto di Taiwan «è che le autorità di Taiwan hanno ripetutamente cercato di rompere il quadro della ’Unica Cina’, ha rilevato Wang, menzionando "la connivenza e il sostegno degli Usa. Fermare lo sviluppo della tendenza all’indipendenza di Taiwan significa mantenere la pace attraverso lo stretto di Taiwan».

Blinken, da parte sua, ha ribadito che gli Stati Uniti continueranno ad aderire alla politica della Unica Cina, aggiungendo - sempre nel resoconto di Pechino - che gli Usa concordano sul fatto che le due parti dovrebbero sviluppare le relazioni bilaterali in uno spirito di rispetto reciproco, mantenere la comunicazione con la Cina e gestire le differenze in modo responsabile per evitare scontri o addirittura crisi.

Politica sbagliata

Negli ultimi anni le relazioni tra Cina e Stati Uniti hanno subito un impatto negativo «a causa della politica sbagliata» americana, «con interferenze arbitrarie negli affari interni della Cina», con «l’attuale Congresso Usa che ha introdotto più di 300 progetti di legge contro la Cina" e con "più di 900 entità e individui cinesi inclusi in vari elenchi di sanzioni unilaterali».

Wang ha lamentato anche «la grave interruzione dei normali scambi» bilaterali, lavorando alla costituzione di «piccoli circoli su scala globale» contro la Cina ed esercitando «persino pressioni su molti paesi di piccole e medie dimensioni».

Sono pratiche, ha lamentato Wang, secondo una nota del ministero degli esteri, che «non sono nell’interesse delle popolazioni dei due paesi, non sono in linea con le aspettative della comunità internazionale e non sono in linea con il trend di sviluppo dei tempi, alle quali la Cina si oppone con forza».

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved