29.10.2021 - 16:55
Aggiornamento: 21.12.2021 - 10:31

Saluto al duce, bufera su preside istituto aeronautico Bergamo

Con gesto della mano che pare ‘nostalgico’, il preside dell’istituto aeronautico Locatelli di Bergamo risponde agli studenti che gridano ‘duce, duce’

saluto-al-duce-bufera-su-preside-istituto-aeronautico-bergamo
fonte: Wired
Nostalgico?

Bufera sul preside dell’istituto aeronautico Locatelli di Bergamo per via di un video in cui, al termine di un suo discorso agli studenti, si sentono cori da parte dei ragazzi che inneggiano al duce, ai quali il preside risponde con un gesto che sembra un saluto romano. L’episodio risale a lunedì mattina e il video è stato pubblicato oggi sul sito di Wired.

Nelle immagini, registrate con un telefonino, si vede il preside della scuola Giuseppe Di Giminiani, 66 anni, al termine di un saluto ai maturandi nel cortile dell’istituto superiore, nel giorno del suo compleanno. Alcuni studenti acclamano Di Giminiani al grido di “duce, duce”. E il preside risponde con un gesto interpretabile come ‘nostalgico’.

A seguito dell’episodio, mercoledì sera il collettivo Bergamo Antifascista ha protestato all’esterno dell’istituto di Bergamo, dove hanno esposto anche uno striscione con la scritta: ‘La storia vi ha condannati – studenti e preside fascista, vi abbiamo sgamati’.

Tramite il suo legale, l’avvocato Emiliano D’Andrea, il preside ha smentito qualsiasi interpretazione malevola dell’accaduto e ha invitato a “evitare strumentalizzazioni”. Wired, a proposito di Di Giminiani, citando il Corriere di Bergamo, ricorda un patteggiamento per aver umiliato pubblicamente un suo studente nel 2015 e altri episodi di nonnismo registrati nel 2017, tra i quali spicca l’aver appeso al collo di un ragazzo un cartello con scritta omofoba.

© Regiopress, All rights reserved