ANA Ducks
1
MIN Wild
2
fine
(0-0 : 1-1 : 0-1)
l-ultimo-volo-di-alitalia
(Keystone)
Estero
14.10.2021 - 08:560
Aggiornamento : 20:50

L’ultimo volo di Alitalia

Oggi decollerà per l’ultima volta un aereo della storica compagnia di bandiera italiana: da domani il testimone passerà alla neonata Ita

Si chiude oggi un capitolo della storia dell’aviazione italiana: in tarda serata è previsto l’ultimo volo, dalla Sardegna a Roma, della compagnia aerea Alitalia, considerata il simbolo nazionale italiano e che non è riuscita per anni a riprendersi dalla crisi economica aziendale: ora decollerà per l’ultima volta - e i suoi dipendenti sono diretti verso un futuro incerto.

Secondo l’orario, l’aereo da Cagliari dovrebbe arrivare all’aeroporto della capitale Roma-Fiumicino alle 23.10, ha spiegato un portavoce di Alitalia. Con l’ultimo volo, la linea andrà fuori servizio.

Nuovo capitolo dell’aviazione italiana

Venerdì, decollerà la nuova compagnia aerea di Stato Italia Trasporto Aereo (Ita) decollerà. La Commissione Europea, tuttavia, non considera la nuova compagnia di bandiera la succeditrice economica di Alitalia, e chiede una discontinuità rispetto al passato di crisi di Alitalia.

Dopo il 2002, la compagnia aerea tradizionale non ha più fatto profitti. I tentativi di rimettere in piedi l’azienda sono falliti. Nel 2017, è andato in insolvenza e lo Stato italiano ha preso il controllo. Il governo italiano ha concesso un aiuto ponte di circa 900 milioni di euro - illegale agli occhi delle autorità della concorrenza di Bruxelles. Durante la pandemia di coronavirus, Alitalia dipendeva da altri milioni di aiuti per mantenere le sue operazioni.

Risentimento e rabbia per Alitalia

La situazione che coinvolge la fine di Alitalia e il previsto inizio di Ita ha ripetutamente causato risentimento e rabbia tra gli oltre 10.000 dipendenti. La nuova compagnia prevede di iniziare con meno personale, circa 2800 dipendenti, e inizialmente 52 aerei.

Molti dipendenti Alitalia non potranno continuare a lavorare nella nuova compagnia. Il risultato sono stati proteste e molti voli cancellati. Anche il marchio Alitalia sarà venduto con la chiusura, ma finora, tuttavia, non ci sono state offerte per i 290 milioni di euro richiesti.

L’era della compagnia aerea finisce con l’ultimo volo dopo 74 anni. Secondo la compagnia, il primo aereo Alitalia decollò il 5 maggio 1947 per un volo sulla rotta Torino-Roma-Catania.

Una famiglia costosa

Anche i papi hanno volato con la compagnia aerea. Nel suo recente viaggio a Budapest, Papa Francesco ha menzionato la fine di Alitalia nel suo discorso ai giornalisti. Il capo del governo italiano Mario Draghi ha detto in aprile di considerare Alitalia una specie di famiglia, “una famiglia un po’ costosa, ma pur sempre una famiglia”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved