trump-fa-causa-alla-nipote-mary-vuole-100-milioni
Donald Trump (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
1 ora

Houston abbiamo un problema. Con le tute spaziali

Niente più uscite extraveicolari con i modelli Emu, fino al termine dell’indagine sull’incidente capitato al tedesco Matthias Maurer
Estero
3 ore

La Russia potrebbe ‘chiudere il gas’ alla Finlandia entro sabato

La principale azienda finlandese del gas, Gasum, ha rifiutato di passare al pagamento del gas in rubli
Estero
3 ore

L’Azerbaigian si dichiara pronto a firmare la pace con l’Armenia

Lo ha dichiarato il presidente azero Ilham Aliyev nel corso di un incontro con il presidente lituano Gitanas Naueda a Baku
Confine
4 ore

La messa in sicurezza causa un crollo sulla statale 337

Re-Camedo, sia la strada, sia la sottostante linea ferroviaria sono bloccate da stamane a causa della caduta di materiale roccioso lungo i binari
Estero
5 ore

Erdogan insiste sul ‘no’ a Svezia e Finlandia nella Nato

Il presidente turco persiste nelle accuse ai due Paesi scandinavi candidati di ospitare membri del Pkk considerati terroristi da Ankara
Confine
9 ore

Menaggio, chiude il reparto di psichiatria dell’ospedale

Le dimissioni di tre medici e il depotenziamento del servizio a Porlezza portano alla luce la carenza di personale sanitario nelle zone di frontiera
Speciale Ucraina
LIVE

Il soldato russo si dichiara colpevole di crimini di guerra

Il 21enne è accusato di omicidio premeditato di un 62enne avvenuto nel nord-est dell’Ucraina. Segui il live de laRegione
Estero
20 ore

In Spagna lo Stato pagherà i congedi mestruali

Primo Paese in Europa a fare una legge. Permessi speciali di durata variabile. ‘Basta andare al lavoro imbottite di pillole’
22.09.2021 - 22:46

Trump fa causa alla nipote Mary: vuole 100 milioni

L’azione legale include anche il New York Times e tre dei suoi giornalisti, secondo l’ex presidente avrebbero ordito un complotto contro di lui

Ansa, a cura de laRegione

Donald Trump fa causa alla nipote Mary, al New York Times e a tre giornalisti del quotidiano e chiede 100 milioni di dollari di danni. L’accusa è quella di aver organizzato un “insidioso complotto" per ottenere le informazioni finanziarie del tycoon per poi sbandierarle al mondo in una serie di articoli e in un libro e trarne così profitti. Nell’azione legale, depositata a un tribunale della contea di Dutchess, nello stato di New York, Trump accusa Mary e il New York Times di aver agito “mossi dal desiderio di vendetta, di fama e notorietà” ma anche per portare avanti la "loro agenda politica”.

In particolare il quotidiano e tre dei suoi giornalisti - David Barstow, Susanne Craig e Russ Buettner - sono accusati di aver corteggiato Mary Trump per convincerla a “rubare” informazioni e poi consegnarle loro. Facendolo però, sostiene l’accusa, Mary Trump ha violato l’accordo di riservatezza relativo al testamento di Fred Trump, il padre dell’ex presidente morto nel 1999. La nipote di Trump ha fornito al New York Times le informazioni fiscali alla base dell’articolo del 2018 grazie al quale i tre giornalisti accusati dall’ex presidente hanno poi vinto il premio Pulitzer. “Il servizio sulle tasse di Donald Trump da parte del New York Times ha aiutato a informare i cittadini tramite un giornalismo meticoloso su un tema di forte interesse pubblico”, ha affermato un portavoce del quotidiano respingendo le accuse del tycoon.


Il libro di Mary Trump su Donald (Keystone)

Per Roberta Kaplan, legale di Mary, la causa è “un‘acrobazia. La teoria portata avanti è: ‘ti ho frodato di decine di milioni di dollari che avresti potuto ereditare da tuo padre. Ma non saresti mai dovuta venirlo a sapere alla luce dell’accordo di riservatezza che ti ho spinto in modo fraudolento a firmare’ ”. Mary Trump è la figlia di Fred Trump Jr, il fratello dell’ex presidente morto nel 1981 e di fatto abbandonato al suo destino dalla famiglia. Mary da sempre è stata tenuta ai margini dal clan dei Trump, anche dopo la grave perdita del papà nonostante fosse appena una teenager. E a differenza degli altri nipoti tagliata fuori dalla sua parte di eredità quando morì il nonno Fred Trump Sr, il padre del tycoon. Nel suo libro di memorie ’Too much, never Enough’, Mary ha raccontato della sua famiglia e dello zio presidente per caso, descrivendolo come un imbroglione seriale e un evasore fiscale. Accuse sempre bollate come “falsità” da Trump che ora intende combattere in tribunale, forse nell’ambito della difesa del suo operato anche di fronte al procuratore di Manhattan che ha accusato la Trump Organization di aver aggirato il pagamento di 1,7 milioni di dollari di tasse. (ANSA).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
casa bianca complotto donald trump libro mary trump new york times stati uniti
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved