ragazzo-di-20-anni-ucciso-da-un-no-mask
Protesta no vax a Berlino (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
LIVE

Oggi il primo processo per crimini di guerra a un soldato russo

Il 21enne è accusato di omicidio premeditato di un 62enne avvenuto nel nord-est dell’Ucraina. Segui il live de laRegione
Estero
9 ore

In Spagna lo Stato pagherà i congedi mestruali

Primo Paese in Europa a fare una legge. Permessi speciali di durata variabile. ‘Basta andare al lavoro imbottite di pillole’
libano
10 ore

Hezbollah perde la maggioranza, ma non il potere

Entusiasmo per i 13 seggi del fronte del ‘cambiamento’, ma si teme un nuovo stallo politico, che potrebbe essere fatale con la crisi economica e sociale
Estero
11 ore

‘Il Boeing cinese è stato fatto precipitare intenzionalmente’

Qualcuno nella cabina di pilotaggio ha fatto schiantare al suolo l’aereo della China Eastern, scrive il Wall Street Journal. Erano morte 132 persone.
Confine
12 ore

‘Big’ della logistica, infiltrazioni di ’ndrangheta dal Comasco

Un affiliato ai clan residente nel Comasco si sarebbe infiltrato nei subappalti della filiale italiana della tedesca Schenker, ora commissariata
Estero
13 ore

Germania: chiesti 5 anni per una ex guardia SS di 101 anni

L’uomo è accusato di aver aiutato tra il 1942 e il 1945 a uccidere più di 3’500 prigionieri
Confine
16 ore

AlpTransit a sud di Lugano, dall’Italia passi avanti

Per potenziare il traffico merci le Ferrovie italiane stanziano 100 milioni per il centro intermodale di Milano-Segrate, 70 milioni li mette la Svizzera
Estero
17 ore

Finlandia nella Nato, arriva anche il sì finale del parlamento

Larghissima maggioranza a favore dell’adesione di Helsinki: 188 i favorevoli, 8 i contrari. La richiesta dovrà ora essere approvata da tutti i 30 membri
Estero
18 ore

Il pugno duro della Cina contro il Covid

Le misure draconiane in numerose città dipendono da considerazioni sanitarie, ma anche politiche
germania
22.09.2021 - 21:54
Aggiornamento : 22:26

Ragazzo di 20 anni ucciso da un no mask

Il giovane cassiere aveva chiesto a un cliente di mettersi la mascherina dentro una stazione di servizio: l’uomo è tornato a casa, ha preso la pistola e gli ha sparato

Un ragazzo di 20 anni viene ucciso con un colpo alla testa, per aver sollecitato l’uso della mascherina a un cliente di una stazione di servizio. E la reazione agghiacciante dell’uomo, tornato a casa a prendere la pistola per “dare un segnale“, ha sollevato in Germania l’indignazione generale, facendo scattare l’allarme da parte del governo sulla radicalizzazione dei cosiddetti “Querdenker”. Quel popolo di negazionisti del Covid che, tante volte ha sfilato nelle strade del Paese, mescolandosi, secondo le analisi degli esperti di sicurezza, a elementi dell’estrema destra, i quali sognano di destabilizzare la democrazia. “Un gesto abominevole", in un clima di “forte imbarbarimento” per il governo. "La scena Querdenker si è ridimensionata ma il nucleo duro si è anche ulteriormente radicalizzato”, ha affermato il portavoce del ministro dell’interno Horst Seehofer. Un fenomeno "da non sottovalutare”, l’aggiunta, anche se quello di Idar Oberstein, il luogo della Renania-Palatinato in cui è avvenuto il delitto, è un "caso isolato”.

La dinamica

Stando alla ricostruzione dei fatti, un uomo di 49 anni, ripreso dal giovane assistente di una stazione di servizio per il fatto di non aver indossato la mascherina mentre comprava delle birre, è andato a casa per poi tornare sul posto armato di una pistola di piccolo calibro, con la quale ha ucciso a freddo il ventenne che stava al lavoro. L’uomo, che ha poi confessato il fatto, affermando di essere sotto stress a causa della pandemia, di respingere le misure e di voler dare un segnale, è in custodia cautelare. E al momento gli inquirenti stanno analizzando il suo profilo su Twitter e le attività sui social, dalle quali emergerebbe che fosse un simpatizzante dei dissidenti della pandemia.

La politica

Sul fatto è intervenuta oggi anche la portavoce di Angela Merkel, Ulrike Demmer, esprimendo la condanna della cancelliera di un grado di violenza “che lascia senza parole", ha detto aggiungendo che la scena dei Querdenker viene monitorata con attenzione. Anche il ministro della Salute, Jens Spahn, ha commentato "un gesto che non solleva soltanto tristezza ma anche rabbia”, chiamando tutti a una reazione “decisa” contro il deragliamento di legittime forme di protesta e dissenso in violenza.

È stato invece il candidato cancelliere dell’Spd, Olaf Scholz, che ha puntato il dito sui dissidenti: “Chi tiene discorsi sobillatori e divisivi ha provocato il clima nel quale il gesto di quest’uomo è diventato possibile. E per questo motivo queste persone sono corresponsabili dell’accaduto. I “Querdenker” che sollevano l’odio su questa questione, non dividono soltanto il Paese ma creano anche le premesse perché accadano fatti del genere”. In Germania lo sviluppo della pandemia è attualmente sotto controllo, i dati segnano un calo della curva dei contagi e anche delle ospedalizzazioni. E Spahn ha annunciato proprio oggi che il covid potrebbe essere alla spalle in primavera, se non ci saranno altre varianti resistenti al vaccino, che non è obbligatorio.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
coronavirus germania mascherina no mask no vax pistola ucciso vaccino anti covid
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved