Udinese
0
Genoa
0
1. tempo
(0-0)
ragazzo-di-20-anni-ucciso-da-un-no-mask
Protesta no vax a Berlino (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
58 min

Repubblica Ceca, Petr Fiala è il nuovo premier

Il nuovo governo dovrebbe avere 18 ministri dei cinque partiti che a novembre hanno firmato l’accordo di coalizione
Estero
1 ora

Ripartono oggi a Vienna i colloqui con l’Iran sul nucleare

Pochi giorni fa Teheran aveva ribadito di non voler rinunciare al proprio programma. Il clima prevalente è di generale pessimismo
Estero
1 ora

Serbia, bagno di folla per Vucic alla convention del suo partito

In un clima elettrizzato, con cori da stadio e sventolio di vessilli, il presidente ha sfoderato alcuni elementi del suo repertorio nazionalpatriottico
Estero
1 ora

‘Omicron dà sintomi lievi’

Così si è espressa Angelique Coetzee, presidente della Associazione dei medici del Sudafrica
Estero
3 ore

Omicron, Israele chiude le sue frontiere

Il primo ministro Naftali Bennett: ‘La priorità assoluta ora è mantenere un’economia funzionante e un sistema scolastico attivo’
Estero
17 ore

Test molecolare e isolamento per chi entra in Gb

Lo ha detto il premier Boris Johnson, il quale ha anche dichiarato che sarà introdotto l’obbligo della mascherina nei negozi e sui trasporti pubblici
Estero
18 ore

Il popolo saharawi in cerca della libertà

Dopo 30 anni di negoziati infruttosi, il conflitto ha ripreso nel Sahara occidentale. Intervista a Omeima Abdeslam dl Fronte Polisario
Estero
19 ore

Moderna, booster con dose più alta per Omicron

L’azienda farmaceutica annuncia di avere in corso di test uno specifico vaccino contro la nuova variante
Estero
21 ore

Primi due casi di variante Omicron rilevati in Inghilterra

Sono stati segnalati a Nottingham e a Chelmsford, nell’Essex. Entrambi i positivi si stanno autoisolando insieme alle loro famiglie
germania
22.09.2021 - 21:540
Aggiornamento : 22:26

Ragazzo di 20 anni ucciso da un no mask

Il giovane cassiere aveva chiesto a un cliente di mettersi la mascherina dentro una stazione di servizio: l’uomo è tornato a casa, ha preso la pistola e gli ha sparato

a cura de laRegione

Un ragazzo di 20 anni viene ucciso con un colpo alla testa, per aver sollecitato l’uso della mascherina a un cliente di una stazione di servizio. E la reazione agghiacciante dell’uomo, tornato a casa a prendere la pistola per “dare un segnale“, ha sollevato in Germania l’indignazione generale, facendo scattare l’allarme da parte del governo sulla radicalizzazione dei cosiddetti “Querdenker”. Quel popolo di negazionisti del Covid che, tante volte ha sfilato nelle strade del Paese, mescolandosi, secondo le analisi degli esperti di sicurezza, a elementi dell’estrema destra, i quali sognano di destabilizzare la democrazia. “Un gesto abominevole", in un clima di “forte imbarbarimento” per il governo. "La scena Querdenker si è ridimensionata ma il nucleo duro si è anche ulteriormente radicalizzato”, ha affermato il portavoce del ministro dell’interno Horst Seehofer. Un fenomeno "da non sottovalutare”, l’aggiunta, anche se quello di Idar Oberstein, il luogo della Renania-Palatinato in cui è avvenuto il delitto, è un "caso isolato”.

La dinamica

Stando alla ricostruzione dei fatti, un uomo di 49 anni, ripreso dal giovane assistente di una stazione di servizio per il fatto di non aver indossato la mascherina mentre comprava delle birre, è andato a casa per poi tornare sul posto armato di una pistola di piccolo calibro, con la quale ha ucciso a freddo il ventenne che stava al lavoro. L’uomo, che ha poi confessato il fatto, affermando di essere sotto stress a causa della pandemia, di respingere le misure e di voler dare un segnale, è in custodia cautelare. E al momento gli inquirenti stanno analizzando il suo profilo su Twitter e le attività sui social, dalle quali emergerebbe che fosse un simpatizzante dei dissidenti della pandemia.

La politica

Sul fatto è intervenuta oggi anche la portavoce di Angela Merkel, Ulrike Demmer, esprimendo la condanna della cancelliera di un grado di violenza “che lascia senza parole", ha detto aggiungendo che la scena dei Querdenker viene monitorata con attenzione. Anche il ministro della Salute, Jens Spahn, ha commentato "un gesto che non solleva soltanto tristezza ma anche rabbia”, chiamando tutti a una reazione “decisa” contro il deragliamento di legittime forme di protesta e dissenso in violenza.

È stato invece il candidato cancelliere dell’Spd, Olaf Scholz, che ha puntato il dito sui dissidenti: “Chi tiene discorsi sobillatori e divisivi ha provocato il clima nel quale il gesto di quest’uomo è diventato possibile. E per questo motivo queste persone sono corresponsabili dell’accaduto. I “Querdenker” che sollevano l’odio su questa questione, non dividono soltanto il Paese ma creano anche le premesse perché accadano fatti del genere”. In Germania lo sviluppo della pandemia è attualmente sotto controllo, i dati segnano un calo della curva dei contagi e anche delle ospedalizzazioni. E Spahn ha annunciato proprio oggi che il covid potrebbe essere alla spalle in primavera, se non ci saranno altre varianti resistenti al vaccino, che non è obbligatorio.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved