processo-ruby-ter-perizia-medica-per-silvio-berlusconi
(Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
2 ore

Nuova Zelanda, un piano per mettere al bando il tabacco

Da qui al 2027, il limite di età per acquistarlo – attualmente fissato a 18 anni – aumenterà di un anno ogni anno
Estero
6 ore

La Camera Usa vara legge per punire la Cina sul tema uiguri

Un testo simile era già stato approvato dal Senato. Nel provvedimento si parla di ‘campagna brutale di repressione’
Estero
6 ore

Srebrenica: trovata un’altra fossa comune

Al suo interno i resti di almeno dieci vittime. Il sito non è lontano da Godinjska Bara, dove gli ‘Scorpioni’ nel 1995 uccisero almeno sei musulmani.
Estero
7 ore

Jimmy Lai giudicato colpevole per veglia a Tienanmen

Il magnate dei media è tra gli attivisti pro-democrazia di Hong Kong giudicati colpevoli per la partecipazione alla manifestazione ‘illegale’
Estero
7 ore

Record di giornalisti imprigionati nel 2021

Nel mondo si è toccato il record di reporter dietro le sbarre in un anno. In totale sono 293.
Estero
18 ore

A Londra piano B contro Omicron, Green pass e telelavoro

Il governo Johnson corre ai ripari per far fronte alla diffusione della nuova variante. Giro di vite anche nei Paesi scandinavi.
Estero
18 ore

Germania, chiusa l’era Merkel: Scholz è cancelliere

Dopo 16 anni, la ex cancelliera passa il testimone al 63enne, che è il quarto socialdemocratico ad assumere la carica
Est Europa
19 ore

Bosnia, il timore di una secessione si fa sempre più forte

Venerdì ci sarà una riunione straordinaria del parlamento della Republika Srpska, l’entità del Paese a maggioranza serba
Estero
08.09.2021 - 12:310
Aggiornamento : 15:08

Processo Ruby Ter, perizia medica per Silvio Berlusconi

Il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano aveva sostenuto che i problemi di salute dell'ex premier non sono tali da rinviare il processo come chiesto dalla difesa

Serve una perizia medico legale sulle condizione di salute di Silvio Berlusconi per "poter prendere una decisione motivata e ragionata" sul modo con cui portare avanti il processo Ruby ter. Lo ha deciso il collegio della settima sezione penale di Milano presieduto da Marco Tremolada. Il processo è stato rinviato al 15 settembre per conferire l'incarico ai periti.

"Noi vorremmo indicare un cardiologo e uno psichiatra" come periti, ha spiegato alle parti il presidente Tremolada. Per i giudici è "indispensabile un accertamento peritale tecnico per poter prendere una decisione motivata e ragionata, allo stato non adottabile" seguendo solo le "massime di esperienza".

"La decisione del Tribunale mi sembra equilibrata a fronte di consulenze tecniche e certificazioni", ha commentato l'avvocato Federico Cecconi, legale di Berlusconi.

Durante l'udienza odierna il difensore, illustrando le condizioni di salute dell'ex premier, ha sostenuto che "c'è stato sicuramente un moderato miglioramento nel periodo estivo, che però invece negli ultimi tempi è stato al tempo stesso condizionato da diversi e importanti episodi soprattutto di fibrillazione atriale, che sono quelli che maggiormente preoccupano in termini proprio di stabilità delle condizioni generali, preoccupano i medici e inevitabilmente hanno ripercussioni sotto il profilo strettamente giuridico".

Pertanto Cecconi ha presentato una nuova istanza di legittimo impedimento. Il Cavaliere ha "ancora necessità di riposo assoluto per evitare" ci sia ancora una "recrudescenza di questi episodi" di fibrillazione atriale cardiaca.

La procuratrice aggiunta Tiziana Siciliano ha replicato sostenendo che quello di Berlusconi è un "quadro di malattia di vecchiaia, costellato da patologie compatibili con la vecchiaia, il quadro di uomo vecchio che nel corso della sua vita ha avuto tante patologie, un uomo molto vecchio, ripeto, con tante piccole fastidiose patologie", ma che "se non fosse supportato da una serie di medici infinita e di avvocati sarebbe qui a farsi il processo".

Anche sulla base delle relazioni mediche presentate dalla difesa, ha aggiunto, "questo quadro" non è "tale da costringere 50 persone a rinviare" il processo. Inoltre, ha ricordato, questa estate l'ex premier è andato "a Villa Certosa in Sardegna" e ha proseguito nella sua attività politica, facendosi pure "fotografare con leader e altri".

Dovrebbe essere il professore Riccardo Zoia, del Dipartimento di scienze biomediche per la salute dell'Università Statale di Milano e direttore della Sezione di medicina legale, il medico alla guida del pool. La nomina formale dei periti avverrà nell'udienza del 15 settembre, ma già oggi i giudici hanno indicato informalmente alle parti che stanno cercando di contattare Zoia per la perizia.

Le altre parti, compresa la difesa dell'ex premier, potranno nominare dei propri consulenti per seguire gli accertamenti che dureranno presumibilmente qualche settimana (il termine sarà indicato dai giudici). Poi la relazione dei periti servirà ai giudici per decidere sul destino del processo.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved