l-austria-pensa-a-restrizioni-per-i-non-vaccinati
(Keystone)
07.09.2021 - 10:30

L'Austria pensa a restrizioni per i non vaccinati

Lo ha annunciato il cancelliere Sebastian Kurz: le "misure di protezione" sarebbero l'alternativa al lockdown totale, che è stato escluso

Ats, a cura de laRegione

In Austria non ci sarà più un lockdown totale, ma semmai saranno introdotte limitazioni solo per le persone non vaccinate. Lo ha annunciato il cancelliere Sebastian Kurz in un'intervista all'emittente ORF.

Si tratta - ha spiegato - di "misure di protezione" nei confronti dei non vaccinati, visto il rischio 50 volte superiore di un percorso grave della malattia che potrebbero riguardare la movida serale e i grandi eventi. Per le misure non si terrà più conto dell'incidenza settimanale dei contagi, ma dell'occupazione dei letti ospedalieri. Per garantire la didattica in presenza ci saranno test costanti nelle scuole, ha aggiunto Kurz.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
austria sebastian kurz
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved