afghanistan-aumento-dei-prezzi-fino-al-63-per-cibo-e-benzina
Keystone
26.08.2021 - 17:35

Afghanistan, aumento dei prezzi fino al 63% per cibo e benzina

Lo riferisce Save the Children, secondo cui milioni di bambini rischiano la fame

Milioni di bambini in Afghanistan rischiano la fame a causa dell'aumento dei prezzi del cibo, della siccità e dello sfollamento. Questo è l'allarme lanciato da Save the Children, dopo che le Nazioni Unite hanno riferito che il costo di grano, riso, zucchero e olio da cucina è aumentato di oltre il 50% rispetto al periodo precedente al Covid-19.

Lo staff di Save the Children presente a Kabul, Faryab e Kunduz riporta un aumento dei prezzi fino al 63% nell'ultimo mese su beni come farina, benzina, legumi e gas, e l'Organizzazione avverte che l'impennata dei costi impedirà a molte più famiglie di permettersi questi beni primari.

Ad esempio in soli due mesi, da giugno 2021 ad agosto 2021, a Kunduz il prezzo della farina è aumentato del 40,6% e quello dei legumi del 30%, il costo del gas è cresciuto del 63,4% e quello della benzina del 20%. A Faryab si è avuto un incremento del 30,7% per il prezzo del gas e del 15,7% per i legumi, mentre a Kabul, dove i prezzi erano già molto più alti, l'aumento maggiore si registra per il gas, il cui prezzo è aumentato di circa il 18%.

Secondo un sondaggio condotto da Save the Children all'inizio di questo mese, su 630 nuove famiglie sfollate a Kabul, tutte quelle intervistate si sono dovute indebitare per acquistare cibo; molte sono state inoltre costrette a vendere i loro beni, a ridurre i pasti o a mandare i figli a lavorare per comprare il cibo. Inoltre, l'Organizzazione avverte che potrebbe essere ancor più difficile acquistare beni alimentari a causa dell'inoperatività di banche e sportelli automatici, che impedisce alle persone di accedere ai propri risparmi.

"Il cibo sarà inaccessibile per molte famiglie a causa dell'aumento dei prezzi, soprattutto per quelle sfollate che vivono con pochissimo. Conflitti, siccità e Covid-19 hanno già spinto milioni di bambini alla fame e alla miseria in Afghanistan ma ora sono ancora più vicini all'orlo della carestia" ha dichiarato Athena Rayburn, responsabile Advocacy di Save the Children in Afghanistan.
 
 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
afghanistan prezzi save the children
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved