cargo-si-spezza-in-due-petrolio-in-mare
La nave spezzata in due (Keystone)
giappone
12.08.2021 - 18:53
Ansa, a cura de laRegione

Cargo si spezza in due, petrolio in mare

L'equipaggio, costituito da 21 cittadini cinesi e filippini è stato messo in salvoma col passare delle ore cresce il rischio ambientale

Una nave cargo battente bandiera panamense si è arenata a largo della costa nord orientale del Giappone, prima di spezzarsi in due, iniziando a versare petrolio in mare. Lo ha riferito la guarda costiera nipponica, spiegando che la Crimson Polaris, gestita da una società giapponese e con una stazza di quasi 40mila tonnellate, si trova da mercoledì mattina a largo del porto di Hachinohe, nella prefettura di Aomori. L'equipaggio, costituito da 21 cittadini cinesi e filippini è stato messo in salvo.

Secondo le prime ricostruzioni, la nave che trasportava trucioli di legno dalla Tailandia, inizialmente era riuscita a disincagliarsi, ma successivamente la navigazione si è resa impossibile ed è stata costretta a gettare l'ancora a circa 4 chilometri dalla costa. Giovedì mattina, la sezione di poppa della nave si è rotta e la nave a iniziato a perdere combustibile. La guardia costiera ha confermato che la fuoriuscita dallo scafo si è estesa a quasi cinque chilometri di distanza. Il governo di Tokyo ha istituito un'unità di crisi per la gestione dell'emergenza nell'ufficio del premier Yoshihide Suga.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ambiente cargo giappone mare petrolio
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved