petrolio-sulle-spiagge-di-mumbai-le-meduse-agonizzano
Medusa d'archivio (Keystone)
06.08.2021 - 12:23
Aggiornamento: 15:06

Petrolio sulle spiagge di Mumbai, le meduse agonizzano

Gli addetti alla bonifica dell'area hanno già raccolto cinque tonnellate di materia inquinante. Si mobilita anche Bollywood

L'Amministrazione Municipale di Mumbai annuncia di avere aumentato il numero delle squadre impegnate a ripulire la spiaggia di Juhu Beach, una delle destinazioni preferite dai residenti della metropoli. Da alcuni giorni, per almeno cinque chilometri, la sabbia di Juhu Beach è diventata grigia, ed è disseminata di chiazze di materia nera appiccicosa, mentre sull'acqua ristagna una patina nerastra e untuosa. Gli addetti alla bonifica dell'area hanno già raccolto cinque tonnellate di materia inquinante.

Sui social circolano appelli che parlano di disastro ambientale e foto di animali vittime del veleno: l'attrice di Bollywood Richa Chadha ha pubblicato l'istantanea di un serpente agonizzante, moltissimi altri hanno rilanciato immagini di meduse diventate anch'esse nere, e di montagne di pesci trovati a riva morti.

Le autorità cittadine, che hanno aperto un'indagine, dichiarano di ignorare a tutt'oggi la causa precisa del disastro e ipotizzano uno sversamento di petrolio al largo del Mare Arabico.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
india meduse mumbai petrolio
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved