stretta-a-hong-kong-cantante-rischia-7-anni
Anthony Wong durante uno dei suoi concerti pro-democrazia (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
Spagna
1 min

Dieci anni fa l’Eta deponeva le armi

Il 20 ottobre del 2011 l’organizzazione separatista basca annunciava la fine della sua lotta armata contro il governo spagnolo
Estero
14 ore

Famiglie afghane vendono figli per 500 dollari

Senza denaro, li usano come moneta di scambio per pagare i creditori. Il Wsj: bambine di 3 anni valutatepoche centinaia di dollari
italia
14 ore

Caso Open: Renzi indagato con altri 14

Il leader di Italia Viva: ‘Pericoloso sconfinamento dei giudici in politica’
scontro ue-polonia
14 ore

Il premier polacco: ‘Basta ricatti dall’Europa’

Resa dei conti al Parlamento europeo. Bruxelles: ‘Fondi a rischio se continuano a ignorare le direttive’
germania
15 ore

Scandalo Bild: sesso e abusi in redazione

Emergono i retroscena sulla cacciata del direttore Julian Reichelt. Alcune dipendenti: ‘Chi va a letto con il capo ha il lavoro migliore’
italia
15 ore

Idranti contro manifestanti a Trieste: lite Salvini-governo

La ministra degli Interni Lamorgese: ‘Niente ombre sulla polizia’. La legge contestata dal leader della LEga l’aveva voluta lui
Confine
15 ore

Sorpreso a Brogeda con cinque chili di hashish nello zaino

L’uomo, un 68enne, viaggiava sull’autobus che collega l’Olanda a Milano. Arrestato domenica, non ha aperto bocca
Estero
15 ore

La Russia cerca una soluzione sull’Afghanistan senza gli Usa

Dieci Paesi al vertice organizzato dal Cremlino. Tra gli invitati Cina, Iran e Pakistan: ci sono anche i talebani
italia
15 ore

Senatrice non mostra il pass, entra ma è subito sospesa

Dieci giorni a casa e diaria decurtata l’ex M5S Laura Granato
Estero
15 ore

Libia, 10 anni fa l’uccisione di Gheddafi

Il despota libico, dopo 42 anni di dittatura, venne linciato dai ribelli nei pressi di Sirte, al culmine della rivoluzione iniziata a febbraio
Estero
02.08.2021 - 20:210
Aggiornamento : 20:52

Stretta a Hong Kong: cantante rischia 7 anni

Anthony Wong dal palco sostenne il candidato pro-democrazia, arrestato. Prosegue il pugno duro di Pechino

Il cantante pop di Hong Kong Anthony Wong Yiu-ming è l'ultimo bersaglio della stretta sugli attivisti pro-democrazia e dell'opposizione di Hong Kong. L'artista, 59 anni, è stato arrestato dopo che la Commissione indipendente contro la corruzione (Icac) ha contestato la sua esibizione, corredata da due canzoni, fatta a un raduno della campagna elettorale del 3 marzo 2018 a favore del candidato del Partito democratico Au Nok-hin, 34 anni, violando l'ordinanza che vieta a chiunque di fornire cibo, bevande o intrattenimento per influenzare gli elettori.

La vicenda

L'evento, a Edinburgh Place in Central, si tenne per due ore a una settimana dalle suppletive del Consiglio Legislativo (LegCo), il parlamentino locale che vedeva Au, ora in prigione e al quale è stato notificata un provvedimento di custodia cautelare per la vicenda, come candidato (e risultato poi vincitore). "Alla fine dello spettacolo, fece appello ai partecipanti al raduno affinché votassero per Au alle elezioni", ha detto in una nota l'Icac, l'organismo anticorruzione dell'ex colonia che fa capo istituzionalmente alla governatrice Carrie Lam.

Un video dell'evento fu successivamente condiviso sull'account dei social media di Au, rendendo esplicita la irregolarità. "Offrire ad altri rinfreschi e intrattenimento durante un'elezione è una condotta corrotta e un reato grave", ha rimarcato la nota. Wong e Au compariranno il 5 agosto davanti alla Eastern Magistrates' Court di Hong Kong per l'udienza di convalida, a conclusione di un'indagine avviata dall'Icac dopo aver ricevuto un reclamo relativo alla manifestazione del 3 marzo 2018.

A dicembre 2019, tuttavia, Au perse il seggio alla LegCo dopo che un'altra candidata pro-democrazia, Agnes Chow, ribaltò il risultato elettorale in tribunale. Au è attualmente in carcere per una delle proteste pro-democrazia del 2019 ed è anche tra i 47 attivisti di punta accusati in base alla legge sulla sicurezza nazionale imposta dalla Cina sull'ex colonia per le primarie tenute l'anno scorso prima del rinnovo del parlamentino, il cui voto era atteso agli inizi di settembre 2020, ma poi fu rinviato di un anno per i timori sul Covid-19 e, successivamente, ancora una volta a causa del riordino della riforma elettorale dell'ex colonia voluta da Pechino.

Il caso Benny Tai

La scorsa settimana, l'Icac ha accusato il co-fondatore del movimento Occupy, Benny Tai, e altri due attivisti di aver intrattenuto comportamenti illegali su annunci pubblicati sui giornali prima delle elezioni alla LegCo nel 2016. Gli arresti sono maturati quando le autorità della città hanno avviato una vasta repressione del dissenso a seguito delle enormi manifestazioni pro-democrazia del 2020, spesso accompagnate da violenti proteste. Il reato contesto può portare fino a sette anni di carcere e a una multa di 26.000 dollari: Wong, come bersaglio, assume una sua particolarità perché è tra le poche celebrità di Hong Kong disposte a criticare Pechino e a sostenere la democrazia.

La Cina, del resto, sta rimodellando a Hong Kong la propria immagine autoritaria, utilizzando sia una legge sulla sicurezza nazionale sia una campagna per sradicare chiunque sia ritenuto non patriottico. La maggior parte dei più importanti attivisti per la democrazia della città, inclusi alcuni dei principali attivisti LGTBQ, sono stati arrestati, squalificati o fuggiti all'estero. Wong, anche sotto questo aspetto, è diventato famoso negli anni '80, come una delle prime celebrità locali a rivelare pubblicamente il suo stato Lgbtq nel 2012.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved