Estero
Incendi in Sardegna e in Francia. Blackout in Spagna e Portogallo
In Italia per domare le fiamme stanno lavorando anche due Canadair e quattro elicotteri della flotta regionale, tra i quali un Super Puma
Vigili del Fuoco
25 Luglio 2021
|

Vasti incendi sono divampati in Sardegna, nella regione di Oristano, mettendo in ginocchio l'area di Montiferru. Quasi 400 persone sono state evacuate per tutta la notte dalle loro abitazioni e un centinaio di ettari di territorio divorati dal fuoco.

Il gigantesco rogo divampato tra Bonarcado e Santu Lussurgiu, non è ancora stato domato. In nottata 200 cittadini di Cuglieri sono stati sfollati, con le fiamme che hanno raggiunto il paese. Solo questa mattina la situazione è lievemente migliorata e 120 persone hanno fatto rientro a casa. Paura anche a Sennariolo, che è stato completamente evacuato: 155 gli sfollati.

Gli incendi non sono ancora stati spenti e le fiamme si stanno dirigendo verso la costa. Sulla zona già dall'alba stanno lavorando centinaia di uomini a terra di Corpo forestale, Protezione civile, vigili del fuoco e volontari. In loro aiuto ci sono due Canadair e quattro elicotteri della flotta regionale, tra i quali un Super Puma.

Al momento non è stato possibile quantificare i danni, ma le fiamme hanno danneggiato sia abitazioni che aziende agricole. Disagi lungo la statale 292 con detriti e alberi caduti, sul posto stanno operando gli agenti della Polstrada, mentre nei vari Comuni interessati dagli incendi hanno lavorato numerose pattuglie dei carabinieri e della Questura di Oristano che ha messo a disposizione anche un pulmino per le evacuazioni.

Fiamme anche in Francia. Blackout in Spagna e Portogallo

Un incendio che ha interessato sabato circa 850 ettari di vegetazione nella montagna di Alaric, nel dipartimento francese meridionale di Aude, ha provocato interruzioni di corrente in Francia, Spagna e Portogallo, e questa mattina non è stato ancora risolto, con i vigili del fuoco che temono “un rischio di ripresa a causa della siccità”.

Le reti elettriche spagnole e portoghesi sono state colpite. “La penisola iberica è stata disconnessa dalla rete elettrica europea”, scrive la rete di trasmissione dell'energia elettrica francese RTte in una nota.

L'incendio è divampato nel primo pomeriggio di sabato per cause sconosciute. Novanta persone nella città di Foncouverte, minacciata dalle fiamme, sono state evacuate. La prefettura ha indicato in serata che la situazione si è “stabilizzata” nella località.

Questa mattina, i vigili del fuoco hanno riferito che l'incendio non è stato ancora risolto. “La situazione è delicata, complicata, perché abbiamo 25 chilometri di bordi sui quali il fuoco può riprendere”, ha detto il comandante Jean-Michel Dubois, del Centro operazioni antincendio e soccorso dell'Aude, specificando che 800 vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE