lost-and-love-quando-il-film-diventa-realta
Dal film alla realtà
Estero
14.07.2021 - 18:540

'Lost and Love', quando il film diventa realtà

Il viaggio di Guo che attraversa la Cina in sella a una moto alla ricerca del figlio rapito si è concluso dopo 24 anni: ma non siamo in sala, è la vita vera.

Guo Gangtang, il cui spirito imperturbabile nella ricerca del figlio rapito ha ispirato il film drammatico del 2015 'Lost and Love', si è finalmente ricongiunto con suo figlio dopo 24 anni. La pellicola racconta il viaggio di Guo che attraversa la Cina in sella a una moto alla ricerca del bambino. La polizia ha localizzato il ragazzo scomparso dopo che a giugno una serie d'indizi avevano indicato la sua posizione sospetta nella provincia centrale cinese dell'Henan e domenica ha riunito i familiari nella città di Liaocheng, nella provincia orientale dello Shandong, dopo che un test del Dna ne ha confermato la parentela. L'operazione ha visto anche l'arresto di due sospetti coinvolti nel traffico di esseri umani di cui il figlio di Guo è stato vittima.

“Siamo davvero felici per la famiglia e abbiamo realizzato ciò a cui aspiravamo da tanti anni”, ha affermato ieri Tong Bishan, vice direttore dell'Ufficio di Investigazione Criminale del ministero di Pubblica Sicurezza durante una conferenza stampa. “Quello che ci ha colpito è che, in qualità di padre di un bambino rapito, negli ultimi 24 anni Guo Gangtang ha partecipato attivamente alle attività di volontariato anti-rapimento mentre cercava suo figlio e ha costantemente fornito informazioni su altri minori rapiti agli organi di pubblica sicurezza”, ha spiegato Tong ai giornalisti.

La vicenda

Nel settembre 1997, il figlio di due anni di Guo fu rapito da una donna sconosciuta mentre giocava vicino a casa sua a Liaocheng. Alle ricerche parteciparono oltre 500 persone, ma senza successo. Tuttavia, Guo non ha mai perso la speranza, imbarcandosi in un'ardua ricerca attraverso la nazione più popolosa del mondo, portando con sé una borsa piena di volantini e una bandiera con la foto di suo figlio attaccata alla schiena, una scena ripresa nel film 'Lost and Love'.

Percorrendo circa 500mila km, il viaggio di 24 anni di Guo per rintracciare suo figlio lo ha portato in quasi tutte le suddivisioni provinciali della Cina a spese di 10 motociclette malridotte, bruciando tutti i suoi risparmi e contraendo anche debiti per centinaia di migliaia di yuan. Il figlio di Guo è stato infine trovato dopo che il ministero di Pubblica Sicurezza ha lanciato a gennaio una campagna nazionale chiamata 'Tuanyuan', che in cinese significa riunione, volta a concludere i casi irrisolti che coinvolgono il rapimento di minori.
 
 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved