maxiprocesso-eternit-al-via-a-novara-schmidheiny-imputato
(Keystone)
Italia
09.06.2021 - 11:500
Aggiornamento : 22:26

Maxiprocesso Eternit al via a Novara, Schmidheiny imputato

L'imprenditore svizzero è chiamato a rispondere di omicidio con dolo per oltre 350 morti provocati dall'amianto nello stabilimento di Casale Monferrato

Prende il via oggi a Novara (Piemonte, I) il maxi processo Eternit per i morti provocati dall'amianto lavorato dalla multinazionale nello stabilimento di Casale Monferrato (Alessandria, Piemonte). L'imputato è l'imprenditore svizzero Stephan Schmidheiny ed è chiamato a rispondere di omicidio con dolo. I casi conteggiati nel capo d'accusa sono oltre 350.

L'udienza della Corte d'assise si celebra nell'aula magna dell'università del Piemonte Orientale. A coordinare l'afflusso di pubblico e persone offese ci sono polizia e carabinieri. Sul posto è arrivato anche il questore, Rosanna Lavezzaro.

"C'è la volontà di ottenere giustizia attraverso una sentenza. Ma è anche una manifestazione di impegno civile. Oltre alle dolorose storie personali, si avverte la necessità di portare all'attenzione dello Stato una vicenda che non è ancora conclusa". Così, prima dell'inizio dell'udienza, uno dei numerosi avvocati di parte civile, Enrico Brunoldi, spiega le ragioni della presenza delle persone offese al processo.

"Abbiamo il dovere di essere presenti nonostante i tanti pugni presi nello stomaco. Non avremo giustizia fino a quando una sentenza non dirà che queste cose non si dovevano fare e non si dovranno più fare", ha detto dal canto suo Bruno Pesce, dell'Afeva, l'associazione familiari vittime amianto.

L'avvocato Guido Carlo Alleva, uno dei difensori di Schmidheiny, ha dichiarato che "sarà un processo lungo e complesso nel quale porteremo il nostro contributo tecnico e giuridico con la consueta serietà". L'imputato non si è presentato in aula. In merito alle questioni che solleverà la difesa, Alleva si limita a dire che "saranno tante".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved