coronavirus-mortalita-fuori-controllo-in-russia
Un vagone della metropolitana di Mosca (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
l’approfondimento
2 ore

Cos’è e da dove viene Forza Nuova

Unico gruppo neofascista italiano con ambizioni elettorali, ha un passato da banda armata e un futuro molto incerto. Intanto infiammano le piazze no vax
Estero
10 ore

Caso Eitan, in Israele denunciata di furto la zia Aya

A sporgerla Etty Peleg, la nonna materna del bimbo di sei anni conteso nel processo per la sua custodia. Il verdetto potrebbe essere imminente.
Estero
11 ore

Le proteste contro il green pass non fermano l’Italia

Tensione e blocchi nei porti, ma la situazione resta sotto controllo. Boom di vaccini e tamponi dopo l’entrata in vigore dell’obbligo di pass per lavorare
afghanistan
11 ore

Nuova strage in moschea: 41 morti e 70 feriti

L’attacco è avvenuto a Kandahar, roccaforte dei talebani nel sud del Paese. Forti sospetti sull’Isis
Confine
15 ore

Varese, è l’ora del ballottaggio tra Galimberti e Bianchi

Il pronostico sembra favorire il candidato del centrosinistra, ma la Lega vuole riprendersi la ‘Città giardino’
Estero
16 ore

Regno Unito, deputato Tory accoltellato e ucciso nell’Essex

David Amess, 69 anni, è stato aggredito all’interno di una chiesa metodista durante una riunione con gli elettori
Estero
17 ore

Gli Usa riaprono i confini l’8 novembre ai viaggiatori vaccinati

Lo affermano i media americani citando un funzionario della Casa Bianca. Nella decisione sono inclusi i cittadini europei
Estero
17 ore

Dagli scavi di Ercolano emerge lo scheletro di un fuggiasco

A 25 anni dagli ultimi scavi, ritrovati i resti di un abitante dell’antica cittadina colto dalla valanga di fuoco e gas mentre tentava di fuggire in mare
Estero
03.05.2021 - 20:480

Coronavirus: mortalità fuori controllo in Russia

Oltre 460mila decessi fuori media, il triplo di quelli ufficiali conteggiati come morti per Covid

Il modello Putin sul coronavirus - composto da un tempestivo aumento dei letti negli ospedali, alcuni allestiti ad hoc, restrizioni mirate senza lockdown e immunità di gregge, sia per la naturale circolazione del virus sia grazie all'arrivo, zoppicante, dello Sputnik V - inizia a scricchiolare. Gli ultimi dati sulla mortalità, pubblicati periodicamente dell'istituto di statistica Rosstat, suggeriscono infatti una realtà molto diversa dal successo decantato dal Cremlino, con 'sole' 111 mila vittime ufficiali (su una popolazione di 146 milioni). Perché a mancare all'appello, dopo 12 mesi di pandemia, sono ben 460 mila russi (in pratica una cifra tre volte più alta di quanto ammesso pubblicamente). La chiave sta tutta nel concetto di 'mortalità in eccesso', che viene calcolata rispetto alla media dei decessi nei cinque anni precedenti, e viene visto dai demografi come l'indicatore più affidabile per individuare il costo reale, in termini di vite umane, della lotta al virus.

Verità nascoste

Ebbene, il delta russo tra morti ufficiali per Covid e morti in più rispetto al numero che ci si aspetterebbe sulla base delle dinamiche del passato è molto alto. Ben più alto di Paesi che adottano lo standard consigliato dall'Organizzazione Mondiale per la Sanità su come calcolare le vittime del Covid (essenzialmente il tampone positivo, a meno che non si sia in presenza di traumi evidenti). Mosca, invece, impone l'autopsia e per entrare in statistica il Covid deve risultare come fattore primario del decesso, altrimenti non vale. Una strada che, va detto, non è stata adottata solo dalla Russia. Resta il fatto che quei 460 mila morti in più nell'anno del coronavirus (ovvero da marzo 2020 a marzo 2021, stando a quanto riporta un'analisi del Moscow Times sui dati Rosstat più recenti) sono tanti. E raccontano un'altra verità sul metodo russo per battere il virus.

Vladimir Putin, nel suo discorso all'Assemblea Federale, si è vantato del fatto che la Russia "ha fatto meglio" di altri nel corso della pandemia. In effetti l'economia (a livello macro) ha sofferto meno e i russi, dopo il lockdown dello scorso anno, hanno potuto condurre una vita essenzialmente normale; persino in questi giorni - decretati dallo zar come "non lavorativi" su richiesta dell'autorità per la Salute russa, preoccupata da un rialzo dei contagi - tutto resta aperto e la gente ha sfruttato il lungo ponte per andare in vacanza, con la Crimea e i resort del Mar Nero in regime di tutto esaurito. Ma a che prezzo? Caro, stando alle cifre del Rosstat. Detto questo, il 'modello Putin' - con l'aiuto di media compiacenti - funziona egregiamente (o ha funzionato finora) nel gestire la proporzione contagi-morti senza perderne il controllo, scongiurando dunque scenari indiani. E tanto basta.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved