ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
14 ore

La protesta cinese è un foglio bianco

Migliaia di persone in piazza in diverse città per protestare contro le misure anti-Covid, tra esasperazione e censura. Resta da capire se c’è dell’altro
Estero
15 ore

Guerra: il Papa rilancia il negoziato, ma condanna la Russia

Critiche da Mosca: ‘Questa non è più russofobia, ma una perversione della verità’
ITALIA
15 ore

A Ischia si scava nel fango, ora è allarme maltempo

I soccorritori sono alla ricerca di quattro persone, disperse dopo la frana di sabato
Ciad
16 ore

Mega processo con 400 imputati, avvocati in sciopero

Negli scontri tra i manifestanti anti-governativi e la polizia erano morte una cinquantina di persone
Estero
21 ore

Riesumato il corpo di Saman, integro e con gli stessi abiti

Esame autoptico della 18enne pachistana che si ritiene sia stata uccisa a Novellara dai familiari per contrastare una relazione amorosa
Cina
1 gior

In Cina la polizia picchia e arresta un reporter della Bbc

Ed Lawrence è stato preso a calci e trattenuto per diverse ore per poi essere rilasciato. Il portavoce di Pechino: ‘Non si è qualificato come giornalista’
Estero
1 gior

C’è un’ottava vittima nella frana ad Ischia

Individuato il corpo di un uomo nella zona di Casamicciola Terme devastata dall’alluvione di sabato mattina
italia
1 gior

Sette morti a Ischia, tra loro un bimbo di 22 giorni

Ancora cinque dispersi dopo la colata di fango che ha travolto Casamicciola. Tra le vittime anche due bambini di 6 e 11 anni
Estero
1 gior

Proteste anti-Covid in Cina: ‘Via Xi e il Pcc’

Rabbia e cortei in diverse città contro la politica della ‘tolleranza zero’, il potere trema. Intanto la tv di Stato filtra i Mondiali di calcio
la guerra in ucraina
1 gior

‘I russi stanno per lasciare la centrale di Zaporizhzhia’

Kiev sicura della ritirata dei soldati di Putin. Intanto due terzi dei Paesi della Nato sarebbero a corto di armi da inviare all’Ucraina
Canada
1 gior

Paramedica cerca di rianimare vittima di incidente, è la figlia

‘Si è realizzato il mio peggior incubo’, ha scritto su Twitter la donna accorsa per prima dopo lo scontro fra un’auto e un camion
Confine
1 gior

Fiscalità dei frontalieri, l’accelerazione fa sperare per luglio

Il governo italiano ha approvato il disegno di Legge che porta alla ratifica, ora tocca al parlamento. Mattarella domani in visita nella Confederazione
31.03.2021 - 12:04

Italia, due tamponi e quarantena per entrare da Paesi Schengen

La misura, in vigore da oggi al 6 aprile, valida anche per la Svizzera. Eccezioni per frontalieri e viaggi per lavoro, salute o necessità.

italia-due-tamponi-e-quarantena-per-entrare-da-paesi-schengen
(Ti-Press)

Per chi entra in Italia da un Paese dell'area Schengen, quindi anche dalla Svizzera, da oggi fino al 6 aprile sarà necessario, oltre alla presentazione di un tampone negativo all'ingresso, come già previsto dalla normativa vigente, anche osservare un periodo di quarantena di 5 giorni, al termine del quale sarà necessario eseguire un nuovo test con esito negativo. 

Per capire la genesi di questo provvedimento dell'ultimo minuto, che pone rimedio a una situazione che, tutto sommato, non era difficile prevedere, è necessario fare un passo indietro. Il 19 marzo, oltre 10 giorni fa, l'associazione dei tour operator italiani Astoi Confindustria Viaggi pubblicava sul proprio sito web la conferma, da parte del Ministero degli Interni italiano, che è possibile spostarsi dall'Italia, anche dalle zone rosse e arancioni, per raggiungere per turismo una delle destinazioni estere inserite nell'elenco predisposto dal Ministero degli Esteri, che comprende fra gli altri anche la Svizzera. Questo, fermo restando le restrizioni dei singoli Paesi di ingresso e con l'obbligo di presentare un test negativo al rientro in Italia. 

La notizia, passata inizialmente in sordina e pubblicata solo su portali minori, ha iniziato ad avere risalto sulla stampa la settimana scorsa, per poi essere ripresa lunedi dai maggiori quotidiani, da Repubblica al Corriere della Sera. Ne è seguita un'immediata, e decisamente prevedibile corsa alla prenotazione last-minute dall'Italia verso località estere per le vacanze pasquali, in particolare la Spagna. Da qui, il provvedimento di ieri, altrettanto last-minute del Governo italiano che, come detto, da oggi fino al 6 aprile aggiunge al già previsto tampone in ingresso anche 5 giorni di quarantena e un test negativo alla fine di tale periodo per chiunque rientri in Italia dopo aver soggiornato nei 14 giorni precedenti in uno dei Paesi del suddetto elenco. 

Le misure non si applicano, come già in precedenza, a chi entra in Italia per comprovate esigenze di lavoro, salute o assoluta urgenza per un massimo di 120 ore, così come ai lavoratori transfrontalieri e a tutte le altre categorie previste dal decreto attualmente in vigore.

Da ricordare che, oltre alle suddette misure, restano tuttora in vigore le restrizioni circa le zone "a colori" con relativi divieti di movimenti fra Comuni o regioni, che perdureranno almeno fino alla fine di aprile dato lo stop al passaggio in zona "gialla" e il persistere del divieto di spostamenti fra Regioni, restrizioni che, come precisato sul sito del ministero degli Interni, si applicano a chiunque si trovi sul territorio italiano, compresi gli stranieri.

E dopo il 6 aprile? Salvo ulteriori colpi di scena, alla scadenza dell'ordinanza varata ieri sarà possibile, per tutti i cittadini italiani, viaggiare all'estero per turismo, quindi anche verso la Svizzera, con qualunque mezzo, presentando solo un tampone negativo al rientro e potendo dimostrare tramite autocertificazione che lo spostamento avviene per raggiungere una località al di fuori dall'Italia: per chi viaggia in aereo, dunque, basterà presentare i biglietti del volo, per chi invece si muove in auto invece sarà sufficiente mostrare, ad esempio, la prenotazione alberghiera. Tutto questo sempre tenendo presenti le restrizioni del Paese in cui ci si reca: per la Svizzera, ad esempio, rimangono in vigore gli obblighi di registrazione per i viaggiatori con i mezzi pubblici e di test negativo e quarantena per chi arriva da uno dei Paesi inserito dall'Ufficio federale di sanità pubblica nella lista delle zone a rischio, elenco che al momento comprende la quasi totalità delle regioni italiane escluse quelle confinanti con la Svizzera (Lombardia, Piemonte, Trentino Alto-Adige e Valle d'Aosta), Sicilia, Calabria, Sardegna e Puglia.

 

 

 

 

Leggi anche:

Quarantena breve e test ai viaggiatori, cosa cambia?

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved