l-austria-ricatta-l-ue-sui-vaccini-berlino-frena-su-astrazeneca
Un laboratorio Pfizer in Belgio (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
4 ore

Voli europei, tariffe quasi raddoppiate

Per quelli intercontinentali il rincaro supera il 35 per cento. Aumento dei prezzi anche per i traghetti.
speciale ucraina
LIVE

Zelensky: ‘Senza uno scambio di prigionieri nessun negoziato’

Sul fronte bellico l’acciaieria Azovstal è ora sotto il controllo russo. Segui il live de laRegione
Estero
12 ore

Colombia, Betancourt ritira la candidatura alle presidenziali

Sfavorita nei sondaggi ha deciso di sostenere il candidato indipendente Rodolfo Hernández: ‘L’unico che oggi può sconfiggere il sistema’
Estero
18 ore

Marin e Andersson, le due premier che sfidano Putin

La finlandese, con una storia familiare difficile, e la svedese, eletta per un cavillo, stanno traghettando i loro Paesi nella Nato
Estero
1 gior

La Bielorussia mette al bando ‘1984’ di Orwell

Vietato possedere copie del romanzo. Arrestato alcuni giorni fa l’editore Andrey Yanushkevich che nel 2020 ha pubblicato la versione in lingua bielorussa
Confine
1 gior

San Bartolomeo Val Cavargna, Lady Demonique candidata

Il 12 giugno la performer erotica Doha Zaghi contenderà la poltrona di sindaco a Eleonora Bari
Confine
1 gior

Alla stazione di Chiasso con 206mila euro in valigia

Le banconote da 200 e 500 euro sono state trovate nelle valigie di una coppia bulgara proveniente dalla Germania e diretta in Italia
Confine
1 gior

Caro-benzina anche in Italia. Ma sotto i livelli ticinesi

Malgrado il rincaro, fare il pieno nella Penisola resta un’opzione sempre attrattiva: oltre 20 centesimi in meno al litro
Speciale Ucraina
1 gior

I russi prendono l’Azovstal, Mariupol è caduta

Dopo 86 giorni di assedio e resistenza l’acciaieria è stata espugnata. Segui il live de laRegione
Confine
1 gior

Como, sopralluogo del prefetto nei boschi della droga

La stessa problematica è stata segnalata anche alla Prefettura di Varese. L’impegno sul confine è di intensificare i controlli
30.03.2021 - 22:40

L'Austria ricatta l’Ue sui vaccini, Berlino frena su AstraZeneca

L'Europa procede a strappi con i vaccini. Vienna tratta con Mosca per un milione di dosi di Sputnik

Ansa, a cura de laRegione

L'Austria tiene in ostaggio l'Ue sui vaccini e negozia con Mosca un milione di dosi di Sputnik, mentre Berlino sospende la somministrazione del vaccino di AstraZeneca per gli under 60 dopo nuovi casi "gravi" di trombosi cerebrale. Sebastian Kurz, attaccato dalle opposizioni in patria che lo accusano di non aver saputo gestire gli acquisti dei sieri, batte i pugni sul tavolo dell'Unione minacciando di bloccare l'acquisto degli immunizzanti. Ma le preoccupazioni per l'Europa non sono finite. Il regolatore tedesco, lo Stiko, ha raccomandato l'immunizzazione con AstraZeneca solo alle persone con più di 60 anni dopo che il Paul Ehrlich Institut ha reso noto che in Germania, ad oggi, sono stati 31 i casi di trombosi cerebrale dopo l'iniezione con il siero della casa di Oxford. I Laender si sono ovviamente adeguati alle indicazioni, applicando lo stop da domani. E si temono nuovi effetti domino nell'Unione, alle prese con i lockdown di Pasqua e ulteriori strette sui viaggi.

AstraZeneca cambia nome

Un quadro poco rassicurante, in cui l'unica nota positiva è l'annuncio di Pfizer-BioNTech di voler produrre fino a 2,5 miliardi di dosi nel 2021, ovvero il 25% in più rispetto alle stime iniziali. E mentre si attende di sapere che fine hanno fatto i 29 milioni di dosi di AstraZeneca trovati in uno stabilimento di infialamento ad Anagni, la casa anglo-svedese ha registrato il nome del proprio composto come 'Vaxzevria', aggiornando gli effetti collaterali nel suo bugiardino così come chiesto dall'Ema. In questo quadro già difficile è arrivato il ricatto di Vienna, che minaccia di bloccare 100 milioni di vaccini Pfizer per il quarto trimestre per tutta l'Unione pur di accaparrarsi una quota più cospicua dei 10 milioni di immunizzanti che dovrebbero essere anticipati dal lotto, ad aprile. Una consegna destinata anche a tamponare le necessità dei Paesi più in difficoltà, tra cui però l'Austria non figura. Il nuovo strappo del governo Kurz è avvenuto alla riunione dello Steering board sui vaccini, dopo che al vertice i leader si erano divisi sulla partita, lasciando agli ambasciatori l'incombenza di risolvere il rompicapo. La proposta di mediazione della presidenza di turno portoghese sarà discussa domani al Coreper, anche se la soluzione non sembra vicina.

La ridistribuzione

Per ottenere l'anticipo ad aprile di 10 milioni di dosi del Pfizer dal lotto di cento milioni, dovuto nel quarto trimestre, la Commissione europea deve esercitare la sua opzione ora. Ma Vienna sostiene che la decisione sulla ridistribuzione dell'intero stock deve essere presa all'unanimità. Non darà il suo assenso fino a quando non avrà avuto soddisfazione. E conta sul sostegno di un pugno di Paesi: Bulgaria, Croazia, Lettonia, Repubblica Ceca e Slovacchia. Tutti alleati rimasti scottati dal taglio di AstraZeneca da 120 a 30 milioni di dosi nel primo trimestre. Una coalizione nata per fare pressing e strappare un correttivo sulle consegne, guidata dal cancelliere austriaco. Dal canto loro gli altri partner Ue sostengono che non occorre una decisione specifica per la ripartizione dei 100 milioni di sieri perché vale la regola generale del pro-rata, e cioè in base alla popolazione di ciascun Paese, criterio seguito fino a oggi. Per questo sostengono che le minacce di Vienna sono vuote. Presto comunque un parere dei servizi legali del Consiglio Ue potrebbe chiarire. Quanto alla questione dei 10milioni di dosi da distribuire, per ora c'è la proposta di assegnarne 2-3 milioni in totale a Sofia, Zagabria, Riga, Praga, e Bratislava. Gli altri 7-8 milioni dovrebbero essere ripartiti tra tutti i 27 Stati, su base pro-rata. E mentre Vienna cerca di rientrare con la forza nei giochi, negozia con la Russia un milione di dosi dello Sputnik. "Non ci devono essere paraocchi geopolitici riguardo ai vaccini", ha avvertito Kurz.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
astrazeneca austria europa sputnik ue vaccini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved