ARI Coyotes
4
STL Blues
7
fine
(1-1 : 1-5 : 2-1)
riecco-trump-biden-e-un-disastro-potrei-ricandidarmi
ULTIME NOTIZIE Estero
germania
9 ore

Axel Springer licenzia il direttore della Bild

La decisione a seguito di “ricerche sul comportamento” di Reichelt, che non avrebbe “separato in modo chiaro la sfera professionale e quella privata”
Estero
9 ore

Ungheria, un outsider per sfidare Orban

Peter Marki-Zay guiderà il fronte unito delle opposizioni al voto 2022: ‘Ringrazio gli elettori, ora sfidiamo il regime’
Estero
12 ore

Ballottaggi in Italia, il Pd conquista anche Roma e Torino

In mano al centrosinistra tutti i capoluoghi di regione. Trieste unica eccezione. Letta: vittoria trionfale
Estero
13 ore

Russia e Nato ai ferri corti, Mosca rompe le relazioni

Mosca ‘sospende’ il lavoro della sua missione permanente alla Nato come rappresaglia per l’espulsione di otto funzionari accusati di spionaggio
Confine
14 ore

A Varese riconfermato il sindaco di centrosinistra

Al ballottaggio passa Davide Galimberti. Sconfitti il candidato del centrodestra e la Lega di Salvini
Estero
14 ore

Morto di Covid Colin Powell, ex segretario di Stato di Bush

L’84enne fu il primo afroamericano a ricoprire il ruolo di capo di Stato maggiore prima di divenire segretario di Stato sotto George W. Bush
Confine
15 ore

Una pista ciclabile di 5 km lungo il Ceresio più selvaggio

Risorge il progetto di cui si parla da 25 anni da Osteno a Santa Margherita di Valsolda dopo il via libera al finanziamento degli enti preposti
Estero
15 ore

Comunali in Italia, il centrosinistra avanti a Roma e Torino

Gli exit poll danno in vantaggio Gualtieri nella capitale e Lo Russo sotto la Mole. Trieste in bilico
Estero
16 ore

È morto Angelo Licheri, cercò di salvare Alfredino nel pozzo

Licheri si offrì volontario e si fece calare a testa in giù per 45 minuti nel pozzo in cui era caduto il bambino di Vermicino, ma senza successo
Estero
17 ore

Escort a Berlusconi, per Tarantini 2 anni e 10 mesi definitivi

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna all’imprenditore pugliese per aver portato escort nelle residenze dell’ex premier fra il 2008 e il 2009
Confine
18 ore

Fino Mornasco, scritta ‘Sindacati nazisti’ fuori dalla sede Cgil

Lo rende noto il sindacato precisando che non si tratta del primo caso in zona: presa di mira anche la Camera del Lavoro di Lomazzo
Estero
19 ore

Trieste, dopo lo sgombero manifestanti in centro, agente ferito

Il corteo che è stato allontanato dal porto sta attraversando il centro della città. Un agente è rimasto ferito, al vaglio la posizione di 5/6 persone
Estero
19 ore

Contromano e in velocità, posta video su Instagram: rintracciato

Per un 28enne bergamasco 450 euro di multa e il ritiro della patente: il video in diretta delle follie al volante è arrivato anche ai carabinieri
Estero
01.03.2021 - 07:380
Aggiornamento : 12:54

Riecco Trump: ‘Biden è un disastro, potrei ricandidarmi’

Una presenza travolgente sul palco e un tifo da stadio marca il ritorno sulla scena pubblica dell'ex presidente americano per la Conferenza dei conservatori

"Mi siete mancati...". Ad Orlando va in scena il Donald Trump show. Inevitabile che l'annuale Conferenza dei conservatori americani (Cpac) si trasformi in uno degli spettacoli a cui l'ex presidente americano ha abituato per anni.

Una presenza travolgente sul palco e un tifo da stadio al grido di 'Usa! Usa!'. Uno spettacolo ben studiato, stavolta per marcare il ritorno sulla scena pubblica, la prima volta da quando ha lasciato la Casa Bianca. E il messaggio preparato con accuratezza nelle lunghe giornate a Mar-a-Lago è chiaro: "Joe Biden è un disastro, il suo primo mese è stato terribile. E potrei ricandidarmi. Il nostro viaggio è lungi dall'essere terminato". E poi ancora: "Nessun nuovo partito! È solo una fake news, vogliono solo dividerci".

‘Ho vinto io’

I vertici del partito repubblicano sono avvertiti. Così come sono avvertiti i democratici. "Ho vinto io", è il mantra di Trump, lungi dall'abbandonare la tesi delle elezioni rubate e dal rinnegare le sue parole prima dell'assalto al Congresso del 6 gennaio. "Queste elezioni sono state truccate, hanno cambiato l'esito del voto. È una vergogna. Gli abusi del 2020 non devono accadere mai più, non dobbiamo più permetterlo", ha attaccato.

La gran parte della platea del Cpac ha già salutato con diverse ovazioni in questi giorni le tesi complottiste, come quella secondo cui tra i rivoltosi del 6 gennaio scorso c'erano anche antifascisti e attivisti del movimento Black Lives Matter.

Quasi ignorate intanto le precauzioni anti-Covid, con fischi e buu rivolti ad Anthony Fauci e la parola 'freedom' scandita in sala ogni qual volta dagli altoparlanti arrivava l'invito a indossare le mascherine.

Repubblicani ancora ai suoi piedi

Quando il tycoon sale sul palco appare rilassato, abbronzato, persino un po' dimagrito, sicuramente emozionato dalla standing ovation che lo accoglie. I suoi pasdaran nei giorni precedenti hanno scaldato i motori, preparato il terreno per il rientro. E i repubblicani appaiono ancora una volta ai suoi piedi. Secondo un ultimo sondaggio, il 59% lo vuole ancora leader e il 54% afferma che lo voterebbe comunque se si candidasse nel 2024. Tutto confermato dal tradizionale 'straw poll', il sondaggio informale che chiude la kermesse, col 55% dei presenti che lo vorrebbe candidato, e un tasso di gradimento al 97%.

Distaccato l'astro nascente del partito, il suo alleato Ron De Santis, governatore della Florida. Tutti i probabili candidati alle primarie repubblicane sanno che se lui scenderà in campo non ce ne sarà per nessuno.

Niente terzo partito (per ora)

Abbandonata l'idea di creare un terzo partito (almeno per il momento) Trump si concentra dunque nel cementare i repubblicani attorno alla sua figura, indicando intanto un obiettivo più ravvicinato rispetto alle presidenziali: le elezioni di metà mandato nel 2022, in cui i repubblicani possono riconquistare la maggioranza al Senato rendendo Biden una 'lame duck', un'anatra zoppa.

"Combatteremo contro l'assalto del socialismo ai nostri valori", afferma Trump, già da tempo al lavoro per lanciare la sua New America First Agenda, quella che dovrà essere la piattaforma dei repubblicani che vorranno il suo appoggio: "Con Biden siete passati dall'America First all'America Last".

Ma The Donald ne ha per tutti, pronto a sparare non solo su Biden, i democratici, i 'traditori' repubblicani che hanno votato per il suo impeachment e la sua condanna in Congresso, ma anche sui media "nemici del popolo" e sui social che lo hanno prima ostacolato e poi bandito dalle loro piattaforme. Da oggi, chi dava Trump per spacciato dovrà per forza ricredersi.

"Vinceremo il Senato e poi un presidente repubblicano farà un ritorno trionfale alla Casa Bianca": così Trump ha concluso il suo intervento-fiume, salutato dall'ennesima ovazione.

‘Gli atleti transgender uccideranno lo sport femminile’

Oltre a quelli già citati, altri passaggi del discorso di Trump hanno colpito e per certi versi incuriosito. "Se gli atleti transgender continueranno a gareggiare, se questo non cambierà, gli sport femminili moriranno", ha sostenuto l'ex presidente americano. Questo per denunciare come Joe Biden e i democratici spingono per politiche che vanno in questa direzione, probabilmente un riferimento all'Equality Act teso a espandere le protezioni nei confronti della comunità Lgbtq e votato la scorsa settimana alla Camera del Congresso americano.

"Molti nuovi record sono stati battuti nello sport femminile, troppi sono stati frantumati", ha proseguito Trump, spiegando come "le giovani atlete sono furiose perché sono adesso costrette a competere contro chi è biologicamente nato maschio".

Passando all'energia eolica Trump ha quindi ripetuto come in passato di non averla mai capita, perché rumorosa e uccide gli uccelli: ‘andate sotto le turbine, è un cimitero di volatili’.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved