resta-alta-la-tensione-in-birmania
(Keystone)
09.02.2021 - 07:13
Aggiornamento : 15:47

Resta alta la tensione in Birmania

A Yangon i manifestanti si preparano a nuove proteste anti-golpe, nonostante la minaccia di "azioni" contro gli assembramenti illegali da parte dei militari

Ats, a cura de laRegione

I militari in Birmania hanno usato oggi cannoni ad acqua contro la folla che manifestava nella capitale Naypyidaw: è quanto mostrano le immagini in diretta tv delle nuove proteste conto il golpe.

A Yangon, la più grande città della Birmania, i manifestanti si preparano in queste ore a nuove proteste anti-golpe, nonostante la minaccia di "azioni" contro gli assembramenti illegali da parte dei militari.

Nel distretto di San Chaung della città, dove gli assembramenti sono stati vietati, decine di insegnanti hanno già manifestato lungo la via principale usando con aria di sfida il saluto con le tre dita alzate.

Intanto la Nuova Zelanda ha "sospeso tutti i suoi contatti politici e militari di alto livello con la Birmania": lo ha reso noto la premier Jacinda Ardern. Il Paese diventa così il primo al mondo ad isolare la giunta militare birmana in seguito al colpo di Stato nel Paese.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
birmania proteste
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved