Roma
1
Torino
0
fine
(1-0)
Napoli
2
Lazio
0
1. tempo
(2-0)
Olten
5
Ticino Rockets
2
fine
(1-1 : 2-0 : 2-1)
Langenthal
5
Kloten
4
fine
(1-1 : 0-3 : 3-0 : 0-0 : 1-0)
Visp
2
Turgovia
4
fine
(0-1 : 2-2 : 0-1)
CAR Hurricanes
0
WAS Capitals
2
2. tempo
(0-0 : 0-2)
MIN Wild
2
TB Lightning
1
1. tempo
(2-1)
cina-a-usa-taiwan-e-parte-inalienabile-nostro-territorio
(Keystone)
Estero
25.01.2021 - 11:380

Cina a Usa: 'Taiwan è parte inalienabile nostro territorio'

Così il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian dopo la nota del dipartimento di Stato Usa a sostegno di Taipei contro le pressioni di Pechino

a cura de laRegione

La posizione di Pechino su Taiwan "è coerente e chiara: c'è solo una Cina al mondo e Taiwan è parte inalienabile del territorio cinese". Così il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian all'indomani della nota del Dipartimento di Stato Usa che ha definito "solidissimo" l'impegno verso Taipei, tanto da ammonire che "il tentativo di intimidire" l'isola da parte di Pechino è una minaccia alla pace regionale, in risposta a vari jet e bombardieri cinesi entrati nella zona di difesa aerea taiwanese.

"La Cina è ferma nell'opporsi risolutamente all'indipendenza di Taiwan e alle interferenze di forze esterne", ha aggiunto Zhao.

La nota del Dipartimento di Stato, inoltre, ha rimarcato "con preoccupazione" i tentativi della Cina "di intimidire i suoi vicini, inclusa Taiwan", invitando Pechino a "cessare la sua pressione militare, diplomatica ed economica contro Taiwan e a impegnarsi, invece, in un dialogo significativo con i rappresentanti democraticamente eletti di Taiwan". Gli Stati Uniti, oltre a mantenere gli impegni di lunga data del Taiwan Relations Act, "continueranno a sostenere una risoluzione pacifica delle questioni attraverso lo Stretto, coerenti con i desideri e i migliori interessi della popolazione di Taiwan".

La Cina, ha continuato Zhao replicando alla posizione americana, "è ferma nella sua determinazione a difesa della sovranità nazionale, dell'integrità territoriale e dell'opposizione risoluta all'indipendenza di Taiwan e alle interferenze esterne". Zhao ha poi aggiunto che Pechino è disposta "a impegnarsi nel dialogo nelle consultazioni con tutti i partiti, gruppi e individui di Taiwan, sulla base politica dell'adesione al 'Consenso del 1992' (sulla Unica Cina, non confermato dall'attuale presidente Tsai In-wen, ndr) e della opposizione all'indipendenza di Taiwan, su tutte le questioni politiche attraverso lo Stretto e la promozione della riunificazione pacifica della madrepatria".

La Cina, infine, esorta "gli Usa a rispettare rigorosamente il principio della Unica Cina e le disposizioni dei tre comunicati congiunti sino-statunitensi, a gestire in modo prudente e appropriato le questioni relative a Taiwan e ad astenersi dall'inviare i segnali sbagliati alle forze di indipendenza di Taiwan per non danneggiare le relazioni sino-americane, la pace e la stabilità attraverso lo Stretto di Taiwan".

Intanto, domenica Washington ha reso noto, attraverso il Comando Indo-Pacifico, che la portaerei Uss Theodore Roosevelt con il suo gruppo d'attacco sta navigando nelle acque contese del mar Cinese meridionale nell'ambito del programma sulla 'libertà di navigazione', come prima operazione del suo genere sotto la presidenza di Joe Biden.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved