sostenitori-di-trump-irrompono-a-capitol-hill-grave-una-donna
Non era mai successo (Foto Keystone)
Estero
06.01.2021 - 21:090
Aggiornamento : 23:04

Sostenitori di Trump irrompono a Capitol Hill: grave una donna

Interrotta la cerimonia di certificazione della vittoria alle elezioni presidenziali di Joe Biden. Alta tensione, ma nessun episodio di violenza per ora

Con un'azione senza precedenti, i sostenitori del presidente in carica degli Usa Donald Trump hanno fatto irruzione dentro Capitol Hill per protestare contro la certificazione della vittoria alle elezioni presidenziali di Joe Biden.

La polizia, che ha chiesto rinforzi, non è stata in grado di fermarli, nonostante da giorni si temesse una escalation della protesta.

Secondo alcuni media statunitensi, fra i quali Fox, una persona è stata colpita da colpi di armi da fuoco in Congresso. Stando alla Cnn, si tratterebbe di una donna, che sarebbe in gravi condizioni.

Uno dei supporter di Donald Trump è riuscito ad entrare nell'aula del Senato e a sedersi sullo scranno del vicepresidente in carica Mike Pence, che come della presidente della Camera alta ha il ruolo di certificare la vittoria di Joe Biden alle elezioni presidenziali. Lo mostrano le immagini della Cnn.

Intanto mentre sono in corso le violenze Trump ha twittato: "Chiedo a tutti coloro al Capitol di restare pacifici. Nessuna violenza! Ricordate che siamo il partito dell'ordine e della legalità".

Camera e Senato statunitensi hanno interrotto il processo di certificazione. Il vicepresidente Mike Pence è stato scortato fuori dall'aula del Senato e, stando a Cnn, fuori dall'edificio del parlamento.

Pence poco prima dell'avvio dei lavori in Congresso ha detto di non avere l'autorità per capovolgere il risultato elettorale come chiesto da Trump.

La protesta era stata incoraggiata dallo stesso presidente uscente durante il suo comizio all'Ellipse, il parco a sud della Casa Bianca.

Intanto, a seguito delle proteste dei fan di Donald Trump, la sindaca di Washington Muriel Bowser ha proclamato il coprifuoco a partire dalle 18.00 (la mezzanotte in Svizzera).

Per calmare i suoi fan Trump ha twittato: "Per favore, supportate la nostra polizia e le nostre forze dell'ordine. Sono davvero dalla parte del nostro Paese. State tranquilli".

Intanto, la polizia ha chiesto ai membri del Congresso di tenere pronte le mascherine antigas per l'uso di gas lacrimogeno, riferiscono i media statunitensi.

La vicepresidente eletta Kamala Harris è all'interno del Congresso. Il suo staff riferisce che è al sicuro.

Anche il palazzo del Congresso della Georgia è sotto assedio. Secondo quanto riferito dai media americani, un gruppo di sostenitori pro Trump si è radunato nei pressi dell'edificio, costringendo l'evacuazione del segretario di stato Brad Raffensberger e del suo staff.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved