laRegione
springsteen-per-sbarazzarsi-di-trump-serve-un-esorcismo
'Pensavo fosse un f... incubo, invece è così vero' (Keystone)
Estero
29.10.2020 - 23:340
Aggiornamento : 02.11.2020 - 14:31

Springsteen, per sbarazzarsi di Trump serve un esorcismo

'Via i fannulloni', tuona il Boss alla radio a pochi giorni dalle presidenziali. E recita una poesia di Elayne Griffin Bake intitolata 'The Gray House'.

Bruce Springsteen invita gli americani a sbarazzarsi di Trump e chiede un esorcismo a Washington il giorno delle elezioni negli Stati Uniti il 3 novembre. "Tra solo pochi giorni - ha detto durante il suo show radiofonico in onda su SiriusXM - ci sbarazzeremo dei fannulloni. Pensavo fosse un f... incubo, invece è così vero". Il rocker poi recita una poesia di Elayne Griffin Bake intitolata 'The Gray House'. "Non c'è arte in questa Casa Bianca. Non c'è letteratura, poesia, musica. Non ci sono animali domestici in questa Casa Bianca... non ci sono bambini... Non c'è un tempo in cui il presidente si toglie di dosso l'uniforme in abito blu e cravatta rossa e diventa umano". Nella poesia si fa poi riferimento a ciò che si aveva in passato con gli altri presidenti e cosa si ha ora con Trump. È andato perso lo spirito per il quale era famosa l'America. "Il 3 novembre sbarazziamoci di loro" - conclude Springsteen.

© Regiopress, All rights reserved