laRegione
Nuovo abbonamento
crescono-in-casi-in-america-e-trump-punta-sul-vaccino-moderna
keystone
Estero
12.08.2020 - 08:410

Crescono in casi in America. E Trump punta sul vaccino Moderna

Nuovi record di contagi negli Usa e in Argentina. Annunciato un accordo per 100 milioni di dosi del vaccino di Moderna

La pandemia da coronavirus continua a espandersi con forza in Argentina, dove nelle ultime 24 ore ha causato 241 morti, un record per un solo giorno, portando il totale generale dei decessi da marzo a 5'004. Il ministero della Sanità ha reso noto ieri sera a Buenos Aires che la curva dei casi di Covid-19 continua la sua ascesa, con 7'043 casi per la giornata e un bilancio complessivo che ha raggiunto quota 260'911. Con le nuove cifre l'Argentina continua ad avanzare nella classifica mondiale, collocandosi ora al sedicesimo posto per numero di casi e al ventiseiesimo per quello delle vittime.

Gli Stati Uniti hanno registrato ieri 46.808 nuovi casi di coronavirus e altri 1.074 morti: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University: i dati portano il totale dei contagi dall'inizio della pandemia a quota 5.141.208 ed il totale dei decessi a 164.537. (ANSA).

Gli Stati Uniti hanno raggiunto un accordo con Moderna per 100 milioni di dosi di vaccino contro il coronavirus. Lo annuncia Donald Trump. Moderna in una nota conferma l'accordo, che ha un valore di 1,5 miliardi di dollari e che prevede l'opzione per gli Stati Uniti di acquistare ulteriori 400 milioni di dosi. Venerdì scorso anche l'Ufficio federale della sanità pubblica aveva annunciato la firma di un contratto con l'azienda biotecnologica statunitense per assicurarsi 4,5 milioni di dosi di un eventuale futuro vaccino contro il coronavirus, che permetterebbe di vaccinare 2,25 milioni di persone (sono necessarie due dosi a testa). Moderna collabora con il gruppo basilese Lonza che, nella fattispecie, produrrà il principio attivo del vaccino.

Il governo brasiliano sembra invece interessato al vaccino annunciato dalla Russia, almeno stando a quando dichiarato da un portavoce.

© Regiopress, All rights reserved