laRegione
Nuovo abbonamento
Il 9 ottobre dell'anno scorso (Keystone)
Estero
03.06.2020 - 20:220

L'attentatore di Halle cerca di fuggire di prigione

Durante l'ora d'aria ha scavalcato una recinzione di tre metri. Dopo aver trovato chiuse le porte di un secondo edificio è tornato indietro

Ha tentato di fuggire di prigione sabato scorso l'autore della tentata strage alla sinagoga di Halle lo scorso ottobre. Lo ha reso noto il ministero della Giustizia della Sassonia oggi.

Stephan B., che il 9 ottobre scorso uccise due persone a Halle dopo la mancata strage in sinagoga, ha tentato senza successo di evadere dalla prigione Roter Ochse a Halle.

Durante l'ora d'aria, nel pomeriggio, il giovane ha scavalcato una recinzione di oltre 3 metri e si è aggirato per un secondo cortile indisturbato per circa 5 minuti, riferisce il portavoce del ministero della Giustizia.

Stephan B. ha quindi cercato di entrare in un secondo edificio ma trovando tutte le porte chiuse è tornato indietro, proseguono le autorità. Al momento non si hanno notizie di complici. Secondo il ministero della giustizia Stephan B. sarebbe dovuto essere sorvegliato da almeno due guardie di sorveglianza.

Il giovane estremista di destra è stato trasferito oggi nell'unica prigione di massima sicurezza della Sassonia, a Burg vicino Magdeburgo. Il processo contro l'autore della tentata strage di Halle si aprirà il prossimo 21 giugno.

© Regiopress, All rights reserved